Utente 140XXX
Salve gentili medici volevo chiedere un'informazione.
Nel caso in cui ad una persona negli anni non è stata diagnosticata correttamente una patologia psichiatrica o non diagnosticata affatto (per esempio nel caso di un disturbo di personalità borderline, schizoide, disturbo ossessivo o altro), perchè magari non si è rivolta prima ad uno psichiatra, oppure è stata curata solo per depressione ad esempio, è possibile che tale patologia si cronicizzi?
Se la risposta è positiva a quali conseguenze si va incontro?
Grazie per la Vostra gentile attenzione

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Mi scusi ma se non specifica una diagnosi come si può dare una risposta sensata a una domanda del genere ?

Alcune malattie sono spontaneamente croniche, curabili più o meno bene ma croniche.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#3] dopo  
Utente 140XXX

Era una domanda in generale Dott. Ruggiero non era per fare polemica mi scusi.
Allora pongo la domanda diversamente.
Poniamo il mio caso, sono sempre stata una persona ossessiva su tante cose, fobica e ipocondriaca (non me l'ha mai diagnosticato nessuno ma con gli anni me ne sono resa conto da sola), ma mai curata per questo.
La prima volta che andai dalla psichiatra mi ha curato con antidepressivi, successivamente con stabilizzatori, e qualche volta con antipsicotici (che mi facevano stare malissimo).
Adesso mi chiedo è possibile che una persona, che per vari motivi non si è rivolta prima allo psichiatra, e senza saperlo era affetta da una qualche patologia psichiatrica non molto grave, questa può evolversi in qualcosa di più serio?

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Allora la domanda è: se una malattia non si cura si può aggravare ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 140XXX

Ecco se una malattia non si cura si può aggravare?
Oppure una malattia lieve non curata o non curata adeguatamente può evolversi in qualcosa di più grave?
Grazie Dott. Pacini

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Mi scusi ma vista l'ovvietà di questa risposta è il caso che spieghi meglio che cosa ha in testa di preciso ?

E' un dubbio così a vuoto sul fatto di poter avere qualcosa che è grave perché non è stato curato prima ?

Se è così lasci perdere questo dubbio e si curi come le viene indicato.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 140XXX

Non so perchè ma credo, che dovevo rivolgermi molto prima allo psichiatra già quando avvertivo i primi segni di ossessione di fobie e ipocondria.
Per questo penso che siccome a suo tempo non mi sono curata rivolgendomi ad uno psichiatra, e neanche la mia famiglia si è interessata, adesso ho altre patologie molto più gravi.

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Oh, ecco, avevo intuito il discorso dal modo in cui aveva posto la domanda.

Lasci perdere questo dubbio (che francamente sembra di tipo ossessivo e quindi nato per essere "a vuoto") e invece si faccia fare diagnosi precisa e cura. Se ha una diagnosi quella è, la domanda su "potrei avere cose molto più gravi" nasce male.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 140XXX

La diagnosi che ultimamente mi è stata fatta è disturbo di personalità border (anche se a detta della psichiatra non sono presenti tutte le caratteristiche del disturbo)e disturbo ossessivo.
Continuo a prendere il cipralex 2 volte al giorno e da circa un mese lo stabilizzatore dell'umore (gabapentin).
Però non riesco a capire il perchè continuo a stare male.
Mi sento sempre molto giù e penso spesso al suicidio.

[#10] dopo  
Utente 140XXX

Scusate il disturbo Dottori.
Il fatto che io continuo a stare male può dipendere dalla terapia che non è adatta al mio disturbo o che sono resistente ai farmaci?

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"(anche se a detta della psichiatra non sono presenti tutte le caratteristiche del disturbo)"

E allora in che senso diagnosi se non ci sono tutti i criteri ?

Gabapentin è anche stabilizzatore dell'umore, ma può non essere sufficientemente efficace sui fenomeni impulsivi o non a quella dose.

Se ha idee di suicidio deve recarsi al pronto soccorso però.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 140XXX

E' gabapentin da 300 mg, creche che la dose non è sufficiente?
Sì Dottore le idee di suicidio sono sempre presenti anche se finora non le ho messe in atto.
Cosa dovrei fare al pronto soccorso?

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

farsi visitare ed eventualmente ricoverare, visto che ha affermato di averle e frequentemente (penso spesso al suicidio).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 140XXX

Ma esiste un farmaco in grado di togliere questi pensieri?
Nel frattempo spero di trovare un bravo psicoterapeuta a cui rivolgermi.
Grazie ancora

[#15]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

dal mese di dicembre lei fa sempre la stessa richiesta.

Mi pare che non ci sia un compenso con i trattamenti attuali e sarebbe meglio sentire un parere differente.

Inoltre, lei cerca sempre di trovare un nuovo psicoterapeuta ma non e' detto che lei possa essere eleggibile al trattamento.

E' comunque opportuno che la sua diagnosi sia chiara altrimenti perde solo tempo.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#16] dopo  
Utente 140XXX

Purtroppo Dottor Ruggiero non ho la disponibilità economica per rivolgermi ad un altro psichiatra per avere un parere differente.
In che senso che non è detto che io possa essere eleggibile al trattamento?
Intende che la psicoterapia potrebbe non essere utile a me?

[#17]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#18]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se si rivolge ad un servizio pubblico o ad una clinica convenzionata i costi non si prevedono sostanziosi, specie per un singolo parere.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#19] dopo  
Utente 140XXX

La psichiatra dove vado è del centro salute mentale, non credo che nel mio paese c'è un altro centro salute mentale.
Potrei rivolgermi anche all'ospedale?
Non capisco Dott. Ruggiero ci sono casi in cui la psicoterapia non serve a niente? Allora perchè ci sono gli psicoterapeuti?
O non è indicata nei casi di patologie psichiatriche?

[#20]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Scusi ma perché i chirurgi operano anche il raffreddore ?

Ogni cosa ha le sue indicazioni.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#21] dopo  
Utente 140XXX

Certamente no. Ma ho sempre pensato che la mente fosse una cosa diversa però.

[#22]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non è una cosa diversa, e non è la mente ma il cervello.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#23] dopo  
Utente 140XXX

Mi scusi Dottore ma se alcune patologie psichiatriche dipendessero da problemi psicologici non risolti, in questo caso non sarebbe il cervello giusto?

[#24]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In questo caso sarebbe il cervello. La mente è espressione del cervello.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it