Utente 378XXX
BUONGIORNO A TUTTI.
VI SPIEGO NELLA MANIERA PIU' SEMPLICE ED INCISIVA I MIEI DISTURBI CHE MI AFFLIGGONO DA UN ANNO ESATTO.
TUTTO E' INIZIATO IL 16 GIUGNO 2006. PREMETTO CHE SONO UN IMPRENDITORE CHE LAVORA (LAVORAVA) 12/13 ORE AL GIORNO. QUEL MATTINO MI TROVAVO AL LAVORO QUANDO AD UN CERTO PUNTO MI SONO SENTITO MALE CON QUESTI SINTOMI: COLPO DI CALDO DA SOTTO I PIEDI FINO IN TESTA,ERRUTTAZIONI CHE SI SONO PROTATTE FINO A TARDA SERA ED IL GIORNO SEGUENTE,SENSO DI SVENIMENTO TANTO DA PENSARE DI MORIRE,DOLORE O MEGLIO UN FASTIDIO SOPRA LA MAMMELLA SX. E IL BRACCIO SX. NATURALMENTE MI SONO RECATO DAL MIO MEDICO CURANTE CHE COME PRIMA COSA MI HA MANDATO SUBITO A FARE UN ECG CON ESITO NEGATIVO.TORNATO DAL MIO MEDICO CURANTE CON IL RISULTATO MI HA CONSIGLIATO DI ESEGUIRE ANCHE UNA GASTROSCOPIA CHE NATURALMENTE HO FATTO. L'ESITO E' STATO MOLTO RAPIDO (DOPO TRE GG.) RISCONTRANDO UNA GASTRITE CRONICA. IL TUTTO E' FINITO' LA' FINCHE' UNA SERA DI SETTEMBRE MENTRE STAVO CAMMINANDO (AMO CAMMINARE LA SERA ALMENO UN'ORA)HO PROVATO GLI STESSI EFFETTI. MI SONO RECATO DA SOLO AL PIU' VICINO POSTO DI P.S. DOVE UNA GENTILISSIMA DOTT.ESSA MI HA DIAGNOSTICATO UN ATTACCO D'ANSIA. PER ME' ERA UNA NOVITA'! NON AVEVO MAI SENTITO PARLARE DI QUESTA PATOLOGIA. DEVO DIRE CHE HO PRESO UN PO' DI PAURA ANCHE PERCHE' MI AVEVANO FATTO ALTRO ECG SEMPRE CON ESITO NEGATIVO. DA QUEL GIORNO MI SONO RECATO DA UN MEDICO SPECIALISTA IN MEDICINA INTERNA IL QUALE DOPO AVERMI FATTO FARE ESAMI DEL SANGUE E UNA ECOGRAFIA AL TORACE MI HA DIAGNOSTICATO SEMPRE L'ANSIA. MI HA PRESCRITTO XANAX 0,50 COSI' DILAZIONATO:MEZZA PILLOLA AL MATTINO MEZZA AL POM. E MEZZA PRIMA DI ANDARE A LETTO SEGUITA,QUEST'ULTIMA DA UNA PILLOLA DI PANTOPAN 0,40 PER LA GASTRITE.QUESTA CURA L'HO FATTA PER TUTTO IL PERIODO INVERNALE CON DEI RISULTATI ABBASTANZA POSITIVI.ORA PERO',CHE SONO DUE MESI CHE NON FACCIO PIU' LA CURA,IL DOLORE ALLA MAMMELLA SX. E BRACCIO (CHE POI DEFINIRLO DOLORE E' ERRATO VISTO CHE E ' UN FASTIDIO PIU' CHE DOLORE)E' TORNATO. UN'ALTRA COSA HO NOTATO DA CINQUE ANNI CIRCA, LE MIE UNGHIE D'INVERNO,DIVENTANO COMPLETAMENTE BIANCHE. NON SO' SE CI PUO' ESSERE UNA RELAZIONE. QUELLO CHE VOLEVO CHIEDERE E MAGARI APPROFONDIRE CON DELLE VS. DOMANDE E' SE DEVO CONTINUARE CON UNA SOLUZIONE FARMACOLOGICA OPPURE CERCARE SOLLIEVO CON UNA TERAPIA ALTERNATIVA ( NON SAPREI QUALE PER QUESTO VI SCRIVO). DAL DOTT. NON CI VADO PIU' PERCHE' ALTRIMENTI MI RIEMPIE DI PASTICCHE.SE AVETE BISOGNO DI FARMI QUALSIASI DOMANDA SONO A VS. COMPLETA DISPOSIZIONE E VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE DI TUTTO QUELLO CHE POTETE FARE.

[#1]  
25789

Cancellato nel 2012
Gentile utente,
le benzodiazepine o ansiolitici (Xanax nel suo caso) sono da considerasi dei farmaci "sintomatici" dell'ansia, ma non hanno alcun effetto curativo anzi, il loro uso regolare e continuatico (mesi, anni), può generare fenomeni di assuefazione e dipendenza/astinenza (sindrome da dipendenza da benzodiazepine.

L'appoccio "curativo" a questi disturbi, per i quali esiste comunche una predisposizione di tipo costituzionale, è basata su molecole con meccanismo d'azione differente (serotoninergico).

Potrà trovare una descrizione clinica dei principali sintomi del panico al link: http://www.psichiatria-online.it/attacchi_di_panico.asp.

Se i disturbi persistono le consiglio di rivolgersi ad uno psichiatra esperto in psicofarmacologia clinica.

Cordiali saluti
Giuseppe Ruffolo
www.psichiatria-online.it
www.psichiatria-online.it/dblog/ "pillole" sul Disturbo Bipolare



[#2] dopo  
Utente 378XXX

Dr. Ruffolo lei e' stato molto gentile e celere.
Ma alla fine si riconduce a degli attacchi di panico tutto il mio malessere? nessuno mi aveva mai parlato di questo fenomeno (non si preoccupi DOTT. non prendo paura)e' che voglio,o meglio,tentare di guarire da tutto questo.
Forse ora le chiedo troppo,ma non conosce nessuno nella mia zona, che mi possa prendere "in consegna"? io abito nella zona di Bassano del Grappa in provincia di Vicenza.
La ringrazio vivamente e mi complimento ancora una volta per la sua sinteticita' nel darmi un indirizzo utile per capire di cosa soffro.

Saluti e grazie ancora Dott.

[#3]  
25789

Cancellato nel 2012
Gentile utente,
i sintomi da lei accusati e la sostanziale negatività degli esami strumentali effettuati (ECG etc.) fanno ipotizzare un disturbo da panico; è chiaro che una diagnosi si formula con ragionevole certezza dopo aver visitato un paziente e dopo averne raccolto l'anamnesi "psichiatrica" (familiare di 1° grado, personale etc.).

Il disturbo da panico è generalmente curabile molto bene con le normali terapie specifiche per questo disturbo; per qunto riguarda riferimenti nella sua zona, mi dispiace, ma non mi pare di conoscere colleghi di scuola "pisana" che esercitano da quelle parti.

Cordiali saluti
Giuseppe Ruffolo
www.psichiatria-online.it
www.psichiatria-online.it "pillole" sul Disturbo Bipolare

[#4] dopo  
Utente 378XXX

GENT.LE DOTT. RUFFOLO SONO PIENAMENTE D'ACCORDO CON LEI.
E' SEMPRE MEGLIO AVERE UN CONTATTO DIRETTO CON IL PAZIENTE O CON IL CLIENTE NEL CASO MIO SPECIFICO (IL DETTO FAMOSO CHI GUARDA CARTELLO NON MANGIA VITELLO) PERO' E' LA PRIMA VOLTA CHE USUFRUISCO DI QUESTO UTILISSIMO MEZZO DI COMUNICAZIONE E CONSULENZA E DEVO DIRE CHE,PER INDIRIZZARE L'IPOTETICO PAZIENTE NELLA STRADA GIUSTA E' VERAMENTE UN MEZZI UTILE E VALIDO.
LA RINGRAZIO ANCORA E SE PASSA PER BASSANO SEREI LIETO DI CONOSCERLA,NON SI SA' MAI NELLA VITA.
GRAZIE ANCORA E BUONA GIORNATA A LEI E A TUTTO LO STAFF.

[#5]  
Dr. Vincenzo Menniti

24% attività
4% attualità
12% socialità
SOVERATO (CZ)
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
concordo con il collega Dr. Ruffolo, nell' ipotizzare un disturbo dello spettro panico in base ai sintomi da lei riportati.
Lei chiedeva un referente che potesse dare un nome al suo disturbo e curarla al meglio: nelle sue vicinanze (Padova) può rivolgersi al dott. Giannotti, valido psichiatra della "scuola pisana".
Per prendere appuntamento telefoni allo 049/8806334

Cordiali saluti
dott. Vincenzo Menniti

[#6] dopo  
Utente 378XXX

Dr. Menniti la ringrazio di cuore appena possibile mi mettero' in contatto con il dott. Giannotti.
Grazie ancora e buona giornata.

[#7] dopo  
Utente 378XXX

gent. dott. scusatemi se vi disturbo continuamente,vorrei sapere cosa intendete con "normali terapie specifiche". E' possibile curare il mio caso (da un po' che sto' meglio) con semplice psicoterapia? non vorrei assumere farmaci (non sono contrario ai farmaci) visto che sto' attraversando un bel periodo di tranquillita.
Grazie e saluti.