Utente 244XXX
Buonasera dottori.Ho assunto paroxetina 20 mg per 5 mesi circa e sono passato da poco più di 2 settimane a sertralina 50 mg.Vorrei sapere se passando al nuovo farmaco il tempo da attendere per ottenere un effetto terapeutico siano le solite 3 settimane/un mese o essendo passato da un ssri ad un altro il tempo di latenza sia inferiore

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Utente 244XXX

Effetti collaterali di tipo sessuale insopportabili.Ora da questo punto di vista va molto meglio.La terapia completa consiste in:zoloft 50 mg die e Zyprexa 10 mg die

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non è detto che con questa nuova terapia gli effetti collaterali sulla sfera sessuale non si presentino.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 244XXX

Forse mi sono spiegato male.E' da tre settimane che seguo la nuova terapia e gli effetti collaterali sulla sessualità non si sono presentati,mentre con l altra terapia si erano presentati già dal primo giorno.La precedente terapia era sereupin una compressa al giorno e serenase 8 gocce la sera e 5 la mattina.In ogni caso sarebbe il caso di aggiungere che la nuova terapia mi è stata data da un nuovo psichiatra cui ho deciso di affidarmi data un' esperienza non proprio soddisfacente con il precedente.

[#5] dopo  
Utente 244XXX

Volevo porgere un'altra domanda.Non avendo sviluppato effetti collaterali di tipo sessuale al dosaggio di 50 mg die,è possibile che questi si presentino aumentando il dosaggio?

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
"dal primo giorno" non è possibile he si presenti alcun effetto collaterale.

50mg non è una dose terapeutica che può considerarsi effeicace, è quindi possibile che possa essere valutato un aumento posologico.

L'aumento può portare anche effetti collaterali sulla sfera sessuale ma non è detto.

Il problema è che paroxetina e sertralina hanno una molecola molto simile, quindi se vi è una variazione per effetti collaterali è preferibile fare una variazione con una molecola diversa dal punto di vista recettoriale.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#7] dopo  
Utente 244XXX

Il discorso è che ho già provato ad esempio con efexor 75 mg die e wellbutrin 150 die ed il quadro clinico è peggiorato notevolmente...mi chiedevo come mai lei sostiene che 50 mg sono inefficaci dato che anche sul foglietto illustrativo questa è considerata la dose minima efficace

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
E' una dose minima ma gli studi di ricerca vedono come dose efficace una dose almeno doppia.

Poi che stia bene con 50mg ci puo' anche stare.

https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#9] dopo  
Utente 244XXX

Lunedì avrò la visita di controllo ed il problema è che non sto bene,ecco perchè temo che mi aumenti la dose giornaliera...

[#10] dopo  
Utente 244XXX

E' possibile che devo ancora aspettare nonostante io sia passato da un ssri ad un altro?

[#11]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Le ho già risposto che il dosaggio attuale non è sufficiente.

E' passato da un farmaco ad un altro farmaco quasi simile quindi non vi dovrebbe essere una attesa di benefici lunga, anzi.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#12] dopo  
Utente 244XXX

Capisco.Invece è da un paio di giorni che ho la bocca fastidiosamente secca,un sapore dolciastro in bocca ed il bisogno di bere continuamente...può essere legato alla terapia?

[#13]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Può essere un effetto collatterale della terapia, solitamente scompare in qualche giorno.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#14] dopo  
Utente 244XXX

Gentili dottori,ieri sono stato al controllo presso lo psichiatra e mi ha modificato la terapia passando da 50 mg a 100 mg die di sertralina ed ha aggiunto 10 gocce di alprazolam 3 volte al giorno...spero di avere buoni risultati in tempi non molto lunghi

[#15] dopo  
Utente 244XXX

So che può sembrare stupido ma sono molto spaventato per l eventuale collateralità sessuale che mi ha già precedentemente portato a cambiare terapia,temo si ripresenti.

[#16]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Non sta ponendo alcuna domanda, semplicemente esprimendo perplessità e timori che non devono essere discussi perché non hanno risposte se non quelle stesse che si è già dato da solo. Spavento per la collateralità sessuale deriva da uno stato ansioso attuale, poiché di spaventoso in un tal possibile effetto collaterale non c'è niente, visto che lo conosce, lo prevede, sa come correggerlo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#17] dopo  
Utente 244XXX

Ma lei cosa ne pensa del cambiamento di terapia?

[#18]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

i suoi dubbi sono tali proprio per la patologia da cui è affetto.

E' tanto più controproducente per lei cercare di trovare risposte a situazioni che possono non avere una risposta.

La terapia farmacologica è personalizzata e funziona in modo differente nei pazienti.
Così la terapia appare una terapia correta dal punto di vista formale, ciò non toglie che può avere miglioramenti e può non averne.

E' importante che lei riferisca al suo psichiatra i suoi dubbi e trovi rassicurazione da egli in modo da poter comprendere meglio quanto i suoi dubbi diventano disfunzionali per lei stesso.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#19] dopo  
Utente 244XXX

Ho capito cosa intende.Mi dispiace se sono stato eccessivamente pressante,non era nelle mie intenzioni mi creda

[#20]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non è stato pressante, lo è per se stesso e farsi continue domande la fa stare male.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#21] dopo  
Utente 244XXX

Si ha ragione,il fatto è che è più forte di me,sono una persona abbastanza ansiosa.Grazie per la cortese attenzione

[#22] dopo  
Utente 244XXX

Gentile dott.Ruggiero,dato il mio notevole aumento di peso con la terapia precedente,c è la possibilità che io possa tornare a dimagrire con l attuale terapia?(ho letto che lo zoloft è anche indicato nei disturbi della condotta alimentare)

[#23]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Deve attendere l'efficacia della terapia e far valutare la perdita di peso.

Il dimagrimento è più probabile se facesse attività fisica ed una dieta ipocalorica seguite da uno specialista in modo da perdere peso in modo controllato ed evitare di mangiare cibo non previsto dalla dieta.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#24] dopo  
Utente 244XXX

Infatti è quello che conto di fare,faccio già palestra 3 volte la settimana e vado in bici altrettanto.Oggi ho una visita presso un dietologo/endocrinologo

[#25] dopo  
Utente 244XXX

Chiedo un'ultima cosa,è vero che il fumo di sigaretta interagisce con zyprexa?Il mio medico dice che posso stare tranquillo,però non capisco perchè su internet viene posta questa eventualità

[#26]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Dipende anche dal valore e dal peso che Lei dà alle informazioni su internet. I fumatori si curano lo stesso, non è che ogni interazione debba comportare qualche precisa mossa o variazione della cura.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#27] dopo  
Utente 244XXX

Grazie della risposta dott.Pacini,mi sento più tranquillo

[#28] dopo  
Utente 244XXX

Gentile dott.Ruggiero lo psichiatra presso cui sono in cura ha aggiunto alla terapia Tolep 600 mg una compressa die.Il farmaco interagisce negativamente con Zyprexa?

[#29]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

in questo modo continua a porre domande su cose già decise, ritorniamo al punto di prima.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#30] dopo  
Utente 244XXX

Il mio era semplicemente un dubbio...supponevo già,data la vasta esperienza del mio psichiatra,che non ci fossero di queste eventualità,ma ho chiesto solo perchè sono molto ansioso...so che fa parte del mio disturbo,ma è più forte di me...

[#31]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Appunto, quello che dicevo. E' molto ansioso e ha dubbi più forti di Lei, non deve giustificarli, altrimenti tenta di farli passare per domande come altre e in questo modo ottiene risposte (spesso inutili) che alimentano a fondo perduto le stesse domande o altre domande collegate.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#32] dopo  
Utente 244XXX

Gentili dottori,visto che la condizione depressiva persiste il mio psichiatra ha aumentato il dosaggio dello zoloft a 150,in genere in seguito ad un aumento di dosaggio quanto tempo passa per avere benefici?

[#33]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

sta continuando a usare questo spazio per avere o aver ripetute informazioni che può banalmente chiedere al suo psichiatra che l'ha appena visitata.
Il medico le avrà detto di fargli sapere dopo un tot di tempo come sta, presumo ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#34] dopo  
Utente 244XXX

Mi ha fissato un controllo dopo 3 settimane

[#35]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Quindi discuterà in quell'occasione con lui di come sta, proprio per questo le ha fissato il controllo dopo un periodo di questa durata.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#36] dopo  
Utente 244XXX

Mi chiedo,se lei reputa inutili le mie domande,perchè continua a rispondervi?

[#37]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Perché Lei le pone.

Alle sue domande ha ricevuto commenti argomentati. Dopo di che se insiste ponendo domande generiche e prive di costrutto, o già risolte dal suo medico in maniera chiara (come l'ultima), è costruttivo che non trovi qui un meccanismo di tamponamento dell'ansia associata a dubbi fini a se stessi. Peggiorerebbero e si moltiplicherebbero dopo un "grazie per la risposta" come già infatti è accaduto.

Poiché Lei è consapevole di questo meccanismo, non mi sembra corretto che dopo aver posto domande di cui lei riconosce la natura "ansiosa" si risenta per la ripetizione coerente dello stesso tipo di commento allo stesso tipo di domanda.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#38] dopo  
Utente 244XXX

La mia era solo una domanda,non mi sono risentito...era per capire

[#39] dopo  
Utente 244XXX

Buongiorno dottori...non mi sento bene nonostante le modifiche alla terapia che sono state effettuate.Attualmente prendo da più di un mese zoloft 200 mg,tolep 1200 mg,en 20 gocce 3 volte al giorno e seroquel rp 800 mg...c è speranza che io possa stare meglio?vi chiedo un consulto qui perchè il mio psichiatra non è reperibile,non riesco a contattarlo...grazie in anticipo per le risposte che eventualmente potreste darmi

[#40]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#41] dopo  
Utente 244XXX

Più di un mese fa..con lo zoloft sarà stato circa due mesi fa,con il seroquel più di un mese fa..il mio psichiatra ha introdotto il seroquel rp perchè ritiene che la mia depressione sia resistente...

[#42]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#43] dopo  
Utente 244XXX

Capisco...ma a questo punto se lo zoloft non mi ha fatto effetto che senso ha tenerlo?

[#44]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non è una risposta che posso darle io, lo deve chiedere al prescrittore.

Può essere che attende che seroquel faccia effetto, ma non glielo so dire.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#45] dopo  
Utente 244XXX

Ma come giudica la terapia così strutturata?

[#46]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Questa cura è la cura per un disturbo bipolare. Può darsi che la componente antidepressiva, se da una parte è indicata per alcuni disturbi, renda meno stabile la situazione come andamento nel tempo. Questo va riconsiderato in generale come strategia.

Per il resto i tempi dovrebbero essere di 2-3 mesi per giudicare se la tendenza complessiva e dei vari sintomi prende una piega piuttosto che un'altra.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#47] dopo  
Utente 244XXX

Gentile dott.Pacini il problema è che io mi sento essenzialmente depresso nonostante il seroquel rp(che mi è stato dato per una depressione resistente)e lo zoloft a massimo dosaggio...di mania non c è traccia...non so che fare ogni giorno diventa sempre più difficile...

[#48] dopo  
Utente 244XXX

Quello che dico io(e che dirò al mio medico quando lo vedrò o sentirò)è:non è il caso di sostituire la sertralina con un altro farmaco?Ribadisco che il seroquel più che come stabilizzatore mi è stato dato come antidepressivo

[#49]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Come Lei si sente essenzialmente non è però una diagnosi. Nessun "maniacale" si sente maniacale.

La cura è chiaramente per un disturbo bipolare.

Il seroquel non è un antidepressivo, è un antibipolare, disturbo che comprende fasi e sintomi depressivi. Il seroquel è indicato nella depressione dentro il disturbo bipolare.

Se non ne trova giovamento ha senso cambiare schema dopo un certo numero di mesi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#50] dopo  
Utente 244XXX

Grazie per la risposta,domani andrò dal mio psichiatra anche perchè ho non pochi quesiti da porgergli....

[#51] dopo  
Utente 244XXX

Gentile dott.Pacini volevo porle una domanda.Cosa intende dire che ci vogliono 2-3 mesi per giudicare se la tendenza dei sintomi prende una tendenza piuttosto che un'altra?che devo attendere questo periodo prima che i farmaci facciano effetto?

[#52]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Prima che facciano effetto o prima che il medico possa concludere che non hanno fatto effetto e sono da sostituire.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#53] dopo  
Utente 244XXX

Grazie del chiarimento dottore.

[#54] dopo  
Utente 244XXX

Gentile dott Pacini volevo porle un'altra domanda.L'aloperidolo ha un qualche effetto sulla riduzione dell ansia?

[#55] dopo  
Utente 244XXX

Gentile dott Pacini volevo porle un'altra domanda.L'aloperidolo ha un qualche effetto sulla riduzione dell ansia?

[#56]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Così in generale, può darsi inizialmente, ma non è un farmaco utilizzato come standard nei disturbi d'ansia.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#57] dopo  
Utente 244XXX

Grazie mille della risposta

[#58] dopo  
Utente 244XXX

Ieri sono stato in visita dallo psichiatra che mi ha stravolto la terapia come segue:anafranil 75mg rp,tavor compresse da 2,5 mg tre volte al giorno,tolep 1200 al giorno e olanzapina 10 mg al giorno...volevo sapere dato che ho dimenticato di chiederlo al medico ma l anafranil a rilascio prolungato può essere preso indistintamente a stomaco pieno o vuoto?e il tavor?

[#59]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le istruzioni sulla cura deve chiederle direttamente al medico prescrivente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#60] dopo  
Utente 244XXX

Mi ha detto che posso assumerli a stomaco pieno o vuoto indifferentemente,ma siccome non ero convinto l ho chiesto qui...

[#61] dopo  
Utente 244XXX

Gentili dottori da ormai più di due settimane ho cambiato terapia vista l'inefficacia della precedente,ora assumo anafranil 75 mg rp die,tolep 1200 die,zyprexa 10 mg die,lorazepam 2,5 mg tre volte al giorno...da un punto di vista della depressione va molto meglio ma è insorto un problema abbastanza scocciante cioè l aumento di peso e della fame che non riesco più a controllare,il mio psichiatra si è limitato a dirmi che devo mangiare più regolarmente durante il giorno per evitare le abbuffate notturne,ma anche se lo faccio,non riesco ad evitare di abbuffarmi la sera quando torno a casa,esiste qualche rimedio al caso mio?(ho portato il problema anche in psicoterapia ma senza successo)

[#62]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Soprattutto l'olanzapina aumenta l'appetito, e può avere un effetto sul metabolismo. Sulla seconda componente si può trovare un rimedio, sulla prima no. L'accoppiata peggiore è l'appetito aumentato con molto tempo a disposizione e nessuna attività fisica continuativa e regolare.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#63] dopo  
Utente 244XXX

Cioè si può trovare rimedio sull influenza sul metabolismo?in che modo?

[#64]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

L'influenza su metabolismo avviene secondo meccanismi simili a quelli diabetici, e quindi a volte per rimediare a questo (che si verifica con opportuni esami del sangue si può utilizzare una terapia analoga a quella antidiabetica orale).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#65] dopo  
Utente 244XXX

Insisterò con lo psichiatra per vedere se si può fare qualcosa

[#66] dopo  
Utente 244XXX

Gentili dottori dopo più di un mese di benessere mentale con l attuale terapia improvvisamente oggi ho avuto una ricaduta senza alcun motivo,sto malissimo,ho pianto per un'ora e mezza,il calo era già iniziato una settimana fa circa,quando,a causa dell eccessiva sonnolenza,ho posticipato l assunzione dell olanzapina dal dopo cena a prima di andare a dormire,solo che non l assumevo sempre alla stessa ora,non andando a dormire sempre alla stessa ora.Da un due giorni circa l'assunzione del farmaco avviene sempre intorno a mezzanotte,dato che il medico mi aveva consigliato di assumerla costantemente alla stessa ora.Ed oggi questo improvviso crollo,ho chiamato il medico descrivendogli come mi sentivo e lui mi ha introdotto 20 gocce di serenase 10 al mattino e 10 la sera...ora io non capisco cosa c entri il serenase dato che la sintomatologia è prevalentemente depressiva,l ho chiesto a lui e mi ha risposto che il pianto,lo stare giù,il fare pensieri suicidi appartengono ad una sintomatologia di tipo psicotico,da trattare dunque con il serenase in aggiunta ad olanzapina.Vi scrivo perchè non sono molto convinto della cosa

[#67]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Cambiare gli orari dei medicinali non ha senso, si attenga a quanto detto dal suo medico.

Il medico sta ragionando sulla malattia che Lei ha e rispetto a questa dà un significato ai suoi sintomi. Non è che in presenza di sintomi depressivi si debba pensare ad un antidepressivo, dipende da che malattia è in ballo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#68] dopo  
Utente 244XXX

Capisco...lui ha parlato di depressione psicotica,ma io credevo che trattandosi di sintomi depressivi bisognasse aggiustare il dosaggio di anafranil

[#69]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Quel che credeva Lei però non conta, è al suo medico che spetta fare ragionamenti.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#70] dopo  
Utente 244XXX

Gentili dottori sono in una situazione parecchio complicata...il mio medico mi ha cambiato il tolep con il litio,inizialmente due capsule da 300,ma avendo io reagito male con debolezza muscolare,tremori alle gambe ed alle mani,nausea molto forte,me l ha ridotto ad una capsula da 300 in vista poi di riaumentarlo.Mi ha poi introdotto l entumin,e non so se dipenda ancora dal litio o da questo nuovo farmaco fatto sta che mi sento di nuovo come mi sentivo durante l assunzione di 600 mg di litio...il medico ha allora deciso di sospendere il litio.Quello che non capisco è come mai reagisco in questo modo al litio,anche a dosaggi così bassi...lo psichiatra mi aveva detto che col litio probabilmente avremmo risolto il mio problema principale che sono gli sbalzi d umore,ma a questo punto ho paura che non potrò prenderlo e non so se esistano altri stabilizzatori che possano fare al caso mio

[#71] dopo  
Utente 244XXX

Nessuna risposta?

[#72]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

"Quello che non capisco è come mai reagisco in questo modo al litio,anche a dosaggi così

Quel che conta del litio è il livello nel sangue, il dosaggio per bocca ci dice poco, magari è troppo già con quel dosaggio per bocca, oppure non lo tollera bene.

Se ci sono altri stabilizzatori che fanno al caso suo lo deciderà il suo medico. In generale ce ne sono.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#73] dopo  
Utente 244XXX

Grazie della risposta...

[#74] dopo  
Utente 244XXX

Gentili dottori,da ieri mi è stato prescritto il depakin chrono,2 compresse da 300 mg al giorno,più o meno quando si iniziano a sentire i benefici?

[#75]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Diverse settimane.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#76] dopo  
Utente 244XXX

Gentili dottori mi è sorto un dubbio,ho cominciato il depakin chrono 2 compresse da 300 al giorno ma il mio medico non ha detto nulla riguardo al dosaggio ematico del farmaco...è possibile farne a meno o è necessario?

[#77] dopo  
Utente 244XXX

Ieri ho parlato col mio medico che mi ha detto riguardo a questo fatto che ancora non è necessario...ma quand è che sarà necessario?

[#78]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Di solito questo tipo di esame si fa in riferimento alla dose iniziale dopo qualche giorno. Necessario sì, anche perché se il dosaggio fosse zero o un valore basso o un valore più altro cambia il tipo di interpretazione del suo stato dopo un periodo di tot settimane.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#79] dopo  
Utente 244XXX

Vorrei capire una cosa...è da quando ho iniziato il depakin a 900 e l entumin a 10 gocce tre volte al giorno che ho dissociazioni e depersonalizzazioni(così le ha chiamate lo psichiatra),possono essere dovute al depakin o ad un effetto paradosso dell entumin?non mi raccapezzo più vorrei capire perchè si siano attivati questi sintomi di colpo(sintomi che avevo già avuto in passato ma che si erano risolti)...quasi certamente la causa è farmacologica perchè nella mia vita non c è stato alcun cambiamento.ah poi ho riscontrato che nel passaggio dal dosaggio di 150 mg a 225 mg di anafranil questi sintomi si erano scatenati,tuttavia pur riducendo il farmaco nuovamente a 150 la situazione non è cambiata.Spero possiate darmi al più presto un parere su questa storia perchè sto molto male e non riesco più a tollerare la situazione

[#80]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Ha appena iniziato una cura, i sintomi che cita li aveva già avuti in passato. Apportare continue modifiche alle cure può non avere senso perché i tempi con cui queste modificano alcuni sintomi di riferimento non sono tempi di giorni.
Se deve valutare l'utilità di una cura iniziata dieci giorni fa è troppo presto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#81] dopo  
Utente 244XXX

Quindi secondo lei dovrei continuare a stare male ed aspettare?

[#82]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Cosa deve fare glielo indica il suo medico. Qui scrive per avere dei commenti. Inutile che li rigiri chiedendone conferma diretta come fossero indicazioni pratiche.
Non mi sembra strano che in una cura ci siano dei tempi prima di cui non si vede alcun risultato, il fatto che una persona stia male di per sé non crea dal nulla soluzioni immediate se non se ne conoscono. Il problema può essere che se sollecita i medici a trovarle soluzioni di volta in volta ai singoli sintomi, può benissimo essere che produca dei risultati contrari, perché le medicine non sempre hanno un effetto positivo sul decorso delle malattie anche se nell'immediato possono alleviare un sintomo. Inoltre, in questo modo neanche si rieisce a capire se siano o meno le medicine a fare gli effetti, o siano effetti placebo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#83] dopo  
Utente 244XXX

Buongiorno dottori,dopo un periodo di relativo benessere sto di nuovo male e quindi il medico mi ha modificato la terapia che adesso consiste in anafranil 75 mg rp 1 compressa die,prozac 20mg 1 cps die,tavor 2,5 1 cpr per tre volte al giorno,depakin chrono da 300 1 per tre,serenase 10 gocce la mattina,entumin 10 gocce la sera ed infine seroquel rp 900 mg die.Non avendo ancora benefici dalla nuova terapia ho chiesto al medico se era il caso di aumentare il prozac di cui tra l'altro godrei dei benefici sul peso corporeo,essendo notevolmente in sovrappeso.Lui mi ha detto che non era il caso perchè avremmo solo peggiorato l'ansia e mi ha detto che lo potremo aumentare quando mi stabilizzerò.Ma io mi chiedo,una volta raggiunta una stabilizzazione non sarà più necessario prenderlo,dunque perchè il mio medico mi ha risposto così?

[#84]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Quando ha fatto l'ultimo dosaggio dell'acido valproico e quanto era il risultato ?

L'unico commento è che, trattandosi della cura per un disturbo bipolare, la presenza di antidepressivi (due diversi) potrebbe non essere indicata specialmente nel lungo termine. Il prozac non fa dimagrire così in generale.
Non saprei che senso abbia aumentarlo quando si stabilizza, in effetti detto così non ha molto senso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#85] dopo  
Utente 244XXX

Non l ho mai fatto perchè il mio medico non me l'ha mai proposto..

[#86] dopo  
Utente 244XXX

Non l ho mai fatto perchè il mio medico non me l'ha mai proposto..

[#87]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

chiedevo perché le dosi per bocca sono sempre indicative, e per questo di dosa e si vede se la quantità che è nel sangue va bene o è bassa, nel qual caso si aumenta la dose per bocca. Altrimenti quel tipo di farmaco, in quantità insufficienti, non funziona bene.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#88] dopo  
Utente 244XXX

Capisco chiederò al mio medico di fare questi esami...e la terrò aggiornata sulla faccenda

[#89] dopo  
Utente 244XXX

Lo psichiatra che mi segue mi ha detto di fare una visita cardiologica ed ecg,poi su mia proposta mi ha detto di fare il dosaggio ematico del depakin

[#90] dopo  
Utente 244XXX

Gentile dott Pacini,ho fatto il dosaggio ematico dell'acido valproico ed i risultati sono:63,94 mcg/ml e come valori normali vengono considerati 50-100 mcg/ml.Ora essendo il depakin ad un dosaggio terapeutico e non riuscendo a contenere gli sbalzi d'umore mi chiedo se non sia il caso di cambiarlo...ormai lo prendo da mesi senza alcun risultato positivo

[#91]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Esistono farmaci diversi per il disturbo bipolare, uno dei più efficaci è il litio, che varrebbe la pena di prendere in considerazione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#92] dopo  
Utente 244XXX

Il litio l'ho già provato in passato ma purtroppo mi dava come effetti collaterali una gran spossatezza e nausea e per questo il medico l'ha sospeso.Secondo me la scelta di sospenderlo è stata un pò frettolosa,magari bisognava solo aspettare che mi abituassi al farmaco.Lei che ne pensa?

[#93]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Non saprei, di solito si fanno una serie di esami, tra cui il dosaggio del litio stesso, e si valuta se questi effetti scompaiono nel corso delle prime settimane, oppure se si può utilizzare una dose minore e renderlo più tollerabile.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#94] dopo  
Utente 244XXX

Niente da fare dottore ieri ho avuto la visita di controllo e il medico mi ha mantenuto il depakin aumentandolo di dosaggio.Adesso ne prendo 3 da 500 mg.Lei pensa che a questo dosaggio la situazione possa cambiare?

[#95]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Mi sembra una domanda inconcludente. Direi che per il momento abbiamo fatto tutte le osservazioni possibili.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#96] dopo  
Utente 244XXX

Non capisco...

[#97]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Lei pensa che a questo dosaggio la situazione possa cambiare?"

Mi riferivo a questa. Il discorso lo abbiamo fatto, quest'ultima domanda è una domanda generica sul futuro, non mi sembra si possa rispondere niente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#98] dopo  
Utente 244XXX

La mia era una domanda sulla base della sua esperienza clinica,se le sono capitati casi simili e che hanno tratto giovamento da un incremento del dosaggio...

[#99] dopo  
Utente 244XXX

La mia era una domanda sulla base della sua esperienza clinica,se le sono capitati casi simili e che hanno tratto giovamento da un incremento del dosaggio...

[#100]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Appunto mi sembra una domanda inconcludente. Il medico le ha aumentato il dosaggio, per quale motivo se non per cercare di farla star meglio ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#101] dopo  
Utente 244XXX

Io non trovo la domanda così inconcludente...anzi se qualche altro medico vorrà rispondere alla mia domanda gliene sarei grato

[#102]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Quindi Lei non sa se il suo medico che la segue e le ha prescritto questo aumento lo ha fatto perché la cosa potrebbe giovarle ? C'è possibilità che le abbia prescritto questa variazione anche se pensa che sia totalmente inutile ? Che senso ha ?

Una risposta del tipo "potrebbe essere utile" avrebbe qualche utilità pratica ? Mi sembra un'ovvietà che già sa.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#103] dopo  
Utente 244XXX

La mia domanda viene da un profondo scoraggiamento nei confronti degli stabilizzatori dell'umore che su di me non hanno avuto alcun effetto fino ad oggi e se permette ci sono stato e ci sto molto male...quindi reputavo opportuno sentire il parere di un altro medico che non fosse il mio

[#104]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Il parere l'ha avuto infatti. Non mi pare utile girare intorno a quell'ultima domanda che niente aggiungeva.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#105] dopo  
Utente 244XXX

Gentili dottori cambio completamente argomento.Nella mia terapia è compreso il seroquel rp 3 da 300 mg al giorno.Ora,il mio medico mi ha detto di prenderlo prima di andare a dormire,ma io ho letto da più parti che il farmaco andrebbe assunto a stomaco vuoto mentre per il prescrittore non ci sarebbe differenza.Spesso capita infatti che io prima di andare a letto non abbia completato la digestione o addirittura capita che io mangi prima di andare a dormire,dato che soffro anche di un dca che mi porta ad abbuffarmi prima di andare a letto,specialmente di dolci...non so se mi sono spiegato bene,qualora così non fosse sarò disposto a spiegarmi meglio.La domanda è,il seroquel fa effetto lo stesso o ne viene vanificata l efficacia?

[#106]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Segua pure i consigli del suo medico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#107] dopo  
Utente 244XXX

Quindi non fa alcuna differenza?