Utente 312XXX
Ho bisogno di un consiglio subito. Se dico il mio problema ai miei genitori credono che sia un problema serio e mi vogliono mandare in ospedale come una volta quando avevo mal di pancia. E' da un pò che ho questo problemino ma credevo che fosse qualcosa riferito alla noia o stanchezza. Spesso, quando respiro ho bisogno di aprire molto la bocca e prendere tanta aria. Questo lo faccio a casa perchè a scuola per non sembrare volgare faccio piccoli respiri con il naso ma di continuo. Mi sento come un fastidio quando non sbadiglio e devo aspettare assolutamente uno sbadiglio prima che mi passi oppure un grande ma grande respiro con il naso forzato. Non ho problemi vari tipo depressione eccetera non ho ancora quei problemi da adulti. Forse non dovrei dirlo ma ho qualche chilo in più di quanti ne dovrei avere, non sono uno stecchino ma neanche obeso diciamo robusto ( i medici vedranno i dati mi sono appena pesato e misurato ) Spero di aver detto più cose possibili e non aver omesso dettagli. A si questo succede solo se non faccio attività tipo giocare correre o altro. Solo qualche volta. Mi capita maggiormente quando sto a non pensare a nulla o guardando dei video anche se mi interessano. Spero in una risposta. Grazie in anticipo ( credo di aver scritto in modo consono e con parole giuste :) )

[#1] dopo  
Dr. Matteo Preve

40% attività
0% attualità
16% socialità
CONCESIO (BS)
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,
1) soffre di altri disturbi fisici (cardiovascolari, polmonari, allergie, disturbi neurologici, etc.)
2) fa uso di sostanze stupefacenti?
3) dalla descrizione che fa dei suoi genitori traspare una certa appresnività ed ansia, sono per caso legate a qualche motivo specifico o causa specifica?
4) ha quacuno nella famiglia che soffre di disturbi psichiatrici o neurologici in particolare?
5) l'iperventilazione di per se non è una malattia ma vanno indagate tutte le possbili cause organiche che possono esservi alla base e successivamente trarre una diagnosi psichiatrica (vista anche la sua giovane età).
Cordiali saluti
Dr. Matteo Preve
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia Cognitiva

[#2] dopo  
Utente 312XXX

Allora, innanzitutto la ringrazio per la sua risposta. Non ho nessuno di quei disturbi. No, non ho mai fatto uso di sostanza stupefacenti ne ho mai bevuto alcolici ( solo qualche assaggio di vino o birra a tavola e mi e' anche sembrato disgustoso ) In famiglia non c'e' nessuno fortunatamente che ha quei tipi di problemi. In ogni caso riferirò il fatto ai miei genitori a me basta stare meglio :) Grazie ancora.
Cordiali saluti a lei.

[#3] dopo  
Dr. Matteo Preve

40% attività
0% attualità
16% socialità
CONCESIO (BS)
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,
Se non vi sono altre patologie fisiche alla base del suo disturbo potrebbe essere d'aiuto comunque valutare come sia il suo sonno, cioè andare ad indagare come sono i cicli del suo sonno e se effettivamente é un sonno regolare (polisonnografia).
Se anche tale esame risultasse negativo, allora va considerata la possibilità di effettuare anche una visita psichiatrica per valutare quale tipo di disturbo possa essere alla base della sua situazione clinica.
Cordiali saluti.
Dr. Matteo Preve
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia Cognitiva