Utente 246XXX
gentile dottore è dagli inizi di novembre che per problemi di pressione alta il mio medico mi ha prescritto lo xanax prima a gocce e poi la cp da 0.5 a rilascio prolungato ritenendo che i problemi di pressione erano legati a una questione ansiosa eper fortuna nel giro di due mesi la pressione è tornata normale. Su mia richiesta dato che va meglio e la pressione è ritornata a valori normali ho chiestop al medico di eliminare lo xanax uin quanto a 35 anni non voglio dipendere da un ansiolitico anche perche mi causa capigiri , stonamento e ho sempre sonno. Abbiamo iniziato la sospensione gradulae sostituendo la compressa da 0.5 a rp con la compressa da 0.25 per una 20 di giorni e poi non so come procederemo. La compressa da 0.25 la prendo la mattina verso le 10 visto che per fortuna di notte dormo bene. Queela sensazione di sonnolenza continua è scomparsa solo che verso sera sento ancora un po di agitazione, lcome se avessi la testa vuota dei capogiri. Sono effetti da riduzione del farmco? Secondo lei la procedura di riduzione è corretta?DEvo farcela ad eliminare il farmaco so di essere un soggetto ansioso ma devo farcela da sola sono giovane econ due bnimbe piccole e non posso stre tutta la giornata stonata dal farmaco.

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
Se é presente un disturbo d'ansia, é possibile che alla sospensione dell'a si olistico i sintomi tornino alla ribalta. Se così fosse sarà necessario contattare uno specialista per una valutazione e una eventuale terapia che sia curativa nel medio-lungo termine e non sintomatica, come quella di un ansiolitico. Ad ogni modo, gli effetti attuali potrebbero essere correlati alla riduzione del dosaggio.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente 246XXX

GENTILE DOTTORE SONO IN FASE DI RIDUZIONE DLLO XANAX ORA DA 10 GG PRENDO LA 0.25 UNA COMPRESSA LA MATTINA . nON so se è una questione psicologica ma fatte le 10 di mattina se non la prendo ho tachicardia poi come la prendo mi passa e sto bene tutto il giorno pur sapendo benissim che l'effetto dura solo per 5 ore. Il mio medico mi consiglia di sopenderla completamente ma io mi chiedevo siccome sono solo 10 gg che prendo la 0.25 potrei spezzare la compressa 0.25 a meta quindi prenderne meta al giorno per un'altra settimane per poi alternare un giorno si e uno nofino a toglierla completametne?

[#3]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Non é necessariamente soltanto una questione psicologica. Dopo tanti mesi di assunzione é possibile avere dei sintomi come quelli che lei riferisce alla sospensione anche di un dosaggio relativamente basso. Lo specialista di fiducia può dare indicazioni per ridurre al minimo questi disagi e sospendere il farmaco senza rischi.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#4] dopo  
Utente 246XXX

gentile dottora il mio medico visto che il dosaggio è basso e che sono 10 giorni che ho scalato da 0.5 a 0.25 mi consgliava di non prenderla più solo al bisogno ma mi viene la tachicardia per questo chuiedevo consiglio a lei se potevo dividere la compressa da 0.25 a meta e di proseguire qualche altro gioro con la metà grazie in anticcipo

[#5]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Non posso darle indicazioni più precise che equivarrebbero ad una prescrizione a distanza che, al momento, é illegale e deontologicamente scorretta.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it