Scompenso dopamina

Buongiorno,
una domanda: apparentemente soffro di uno scompenso di Dopamina ( il mio psichiatra mi ha diagnosticato una distimia ) . Finora ho reagito bene solo all 'Amisulpride ed ora al Levopraid (15 gg al giorno attualmente).

Purtroppo pero questi farmaci mi inducono un aumento importante della Prolattina , vorrei sapere due cose :
1- Se con il mio dosaggio attuale (15 gg di) la Prolattina di inalza
2- Se ci sono altri farmaci in commercio che possano essermi utili senza causarmi un rialzo Prolattinico. ( di norma gli Serotoninergici non mi fanno nulla).

Ringrazio,
[#1]
Dr. Piergiorgio Biondani Psichiatra, Medico di base, Perfezionato in medicine non convenzionali, Psicoterapeuta 1.6k 48
Gentile utente,
il dosaggio di 15 gocce die di Levopraid è.in linea generale,piuttosto basso.Tuttavia possono esserci situazioni di ipersensibilità individuale al prodotto,o di valori basali dell'ormone già elevati, cosa per cui la sua influenza sui dosaggi di prolattina non è prevedibile.
In generale si può dire che esistono anche altri farmaci che potrrebbero essere di aiuto,senza coinvolgere in maniera importante la prolattina.Penso che la cosa vada valutata assiema al suo Psichiatra curante.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie mille. mi potrebbe indicare la tipologia di farmaci (categoria) che potrebbe aiutarmi ? so che i serotoninergici non mi fanno presocche nulla. grazie
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.7k 991 63
Quali altre terapie ha già provato? a quali dosaggi? per quanto tempo?

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#4]
dopo
Utente
Utente
Ho provato : Amisulpride (100mg- troppo alto, poi sceso s 50mg), Levopraid (attualmente a 15 gg al giorno unite allo Samyr 400) , avevo provato il Citalopram e la Paroxetina (circa 20mg al di)-non mi davano risultati.

Sono circa 3-4 anni che vado avanti..sono abbastanza stanca di provare.
Vorrei solo sapere se ci sono alternative al Levopraid e Amisulpride per farmi star bene e non aumentare la prolattina. Capisco non mi possiate dare un nome di medicinale, chiedo solo una categoria di farmaci (o integratori efficaci) che potrei proporre al mio psichiatra. grazie in anticipo
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.7k 991 63
Certamente non può proporre lei alternative terapeutiche al suo psichiatra.

Sono comunque disponibili diverse classi farmacologiche che possono essere utilizzate nei suoi disturbi. Precedentemente i trattamenti non sono giunti ai dosaggi massimi terapeutici e andrebbe considerato anche questo aspetto.