Disturbi somatoformi

Salve gentili medici, volevo esporvi il mio problema. Verso luglio, dopo aver letto su internet che i formicolii sul labbro dx che provavo erano un sintomo di Sclerosi multipla, sono andato incontro ad una criisi d'ansia, a seguito della quale ho passato un periodo con svariati sintomi neurologici/ansiosi (formicolii, sensazioni di debolezza, doloretti muscolari, fascicolazioni...) dopo svariate visite ed analisi (tra cui una RMN e un EMG ad a braccio/gamba sx) tutti i medici continuavano a ripetermi che "non ti preoccupare, non hai niente, è solo ansia, sono tutti sintomi psicosomatici". A seguito di una visita psichiatrica mi è stato riscontrato un disturbo somatoforme-ipocondria, e sono da 12 giorni in terapia con Paroxetina. Effettivamente (per quanto l'efficacia del trattamento andrebbe valutata fra un po' di tempo, da quelllo che ne so), gran parte della sintomatologia è scomparsa. tuttavia negli ultimi giorni mi è comparsa una sensazione di debolezza ad entrambe le mani. E' una debolezza fluttuante, a momenti solo nella mano destra, in altri anche in quella sinistra, a volte in entrambe e a volte le mani non hanno nessun problema. inoltre nonostante la sensazione la mia forza fisica non è cambiata, infatti riesco a stringere con forza le mani lo stesso (faccio il cameriere e non ho problemi a portare vassoi). Che sia un altro scherzetto del disturbo, un effetto collaterale della paroxetina (sto sperimentando effetti collaterali come il ritardo nell'eiaculazione e una leggera bocca secca) oppure secondo voi dovrei preoccuparmi di qualcosa di organico?

Grazie per la vostra disponibilità!
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.8k 992 63
La preoccupazione di una patologia non psichiatrica è tipica del disturbo somatoforme.

Continui il trattamento seguendo le indicazioni ricevute e faccia controlli periodici.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto