x

x

Soluzioni da affiancare alla cura farmacologica

Buongiorno Dottori volevo chiedervi se esistono cose che si possono affiancare alla cura farmacologica per accellerare i tempi di guarigione, per esempio uscire con gli amici, fare sport, ecc sono cose che aiutano come dice la gente oppure sono solo credenze popolari? Inoltre vi volevo chiedere se è normale dopo circa due mesi di cure avere u aumento dell'ansia in periodi stressanti. Saluti
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 899 61
Qualunque attività è utile per cercare di uscire dai circoli viziosi della malattia, fermo restando che la terapia farmacologica deve essere adeguata e portare ad una completa assenza di sintomi.
Se attualmente presenta altri sintomi è opportuno far rivedere la terapia.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Attualmente purtroppo alcuni sintomi sono ancora presenti e infatti lo psichiatra intede aumentare il dosaggio. Nel frattempo sto cercando di fare sport tutti i giorni, di studiare e tutto...in parte mi fa sentire "vivo" ma in parte è snervante perchè non riesxo a fare le cose con la concentrazione e la voglia di prima. Nel caso non dovesse funzionare l'aumento di dosaggio cosa si puó fare? Si potrebbe avere lo stesso effetto con gli altri farmaci?
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 899 61
Le é stata anche consigliata una psicoterapia in affiancamento.

Comunque si attende l'aumento ed eventualmente si cambia farmaco se non dovesse andare bene.

Considerata la diagnosi la dose massima andava valutata già dall'inizio di trattamento.
[#4]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Si le confermo che mi è stato consigliato di affiancare un percorso psicoterapeutico.
Di solito quanto tempo occorre aspettare dal dosaggio massimo per capire se funziona o meno?
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 899 61
4 settimane circa