x

x

Superare fobie e ossessioni

Salve mi ritrovo a scrivere in uno stato di panico abbastanza elevato!
Tutti i giorni ho a che fare con pensieri paure e sintomi che mi stanno letteralmente debilitando!
Sono un ragazzo di 22 anni e ho una storia di panico lontana 6-7 anni, tempo fa riuscii a superare questi momenti con lo xanax e con 2-3 sedute al massimo dallo psicologo.
Adesso sono disperato perché non riesco a vedere miglioramenti,sono consapevole che non si tratti di infarto,arresto cardiaco, fortunatamente non sono mai svenuto ma prp tutto ciò mi spaventa. Al minimo segno di debolezza ho paura di svenire,al minimo dolore al petto ho paura di morire,questa volta non posso fare affidamento allo psicologo perché la mia ragazza non vuole e per me sarebbe un trauma che mi lasciasse,lei è all''oscuro di tutto per lei non ho questi attacchi mentre invece indosso una maschera! Sto prendendo di nuovo lo xanax da 0.25 e l''ho preso uno ieri sera prima di andare a dormire ( il 3 della giornata ) e stamattina mi sono svegliato con uno stordimento totale una debolezza enorme e non sono riuscito a finire la giornata di lavoro sono dovuto scappare verso casa perché sudavo e avevo sensazione di svenire! Mi hanno consigliato le rescue remedy vorrei chiedervi se sono migliori cmq di un farmaco visto che sono alle erbe e poi vorrei chiedere se possono portare effetti collaterali!
Adesso dopo ripetuti attacchi mi sento uno straccio e immensamente debole ho preso anche le vitamine x rivitalizzarli un po ma Nnt ho la sensazione di star per svenire da un momento all''altro.
Il panico più forte mi viene in fabbrica dove Per la prima volta ho avuto questi sintomi,quando sono a casa mi sento più protetto e riesco a superarli..!
Mi potete date un consiglio per vincere la paura della paura che constantemente o dentro?
E mi potete dire se da solo c''è la posso fare!? Se le gocce possono darmi beneficio?
Ve ne sarei grato,buona giornata
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 38,7k 913 271
Gentile utente,

"questa volta non posso fare affidamento allo psicologo perché la mia ragazza non vuole": in che senso scusi ? La sua ragazza le consiglia di star male e sopportare; oppure ancor peggio di "reagire", cosa che significa non aver capito in cosa consiste il panico ?

Se ha un disturbo di panico già diagnosticato, semplicemente nel tempo si è espresso pienamente, è una sindrome curabile senza troppi problemi. Non con lo xanax, che è semplicemente un palliativo del bisogno, con altri tipi di medicinali.

Da solo ce la posso fare non significa niente. A volte i disturbi passano, a volte no. Nessuno ce la fa da solo, altrimenti ce la farebbero tutti.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it/wp-admin/install.php
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Io se è possibile vorrei sapere se quelli che ho sono sintomi da un disturbo di panico o cosa?
Paura constante di morire o svenire ( in una giornata è raro che mi capita di stare senza pensare )
Disturbi ottici
Sensazione di sudare ( alla fine non sudo )
Debolezza
Umore sempre giù
Per quante rassicurazioni mi vengono date non me bastano mai!
Per favore può dirmi se sono sintomi che possono coincidere oppure di parla di qualcosa di più serio del panico?
[#3]
dopo
Utente
Utente
No in sostanza se mostro di essere dipendente dal panico rischio di perdere lavoro e la ragazza! Indosso una maschera e sono stanco! Un ipocondria spaventosa,anche uscire per un semplice giro è un impresa! Sono sempre in attesa di svenire o di qlks di spaventoso
[#4]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 38,7k 913 271
Gentile utente,

Perché il panico non è serio ? Non capisco però un punto. Chi soffre di una cosa ne è dipendente, chi sarebbe che ha un disturbo ma non ne è dipendente ? Non ha senso il discorso.

Per cui non vedo assolutamente alcuna ragione per non curarsi. Ripeto non credo che la sua ragazza voglia vederla star male e preferisca che non si curi per continuarla a vedere star male, non avrebbe senso.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Si il pAnico è serio ma se deriva dalle paure insensate poi ti senti anche un po scemo tra l'altro!
È mai possibile che uva persona dopo gli esami usciti positivi non riesce a farsi una ragione?
Cioè non riesce a capire che a questa età se non sei malato di qualcosa al cuore o di infarto non ci muore? Guardi dottore è incredibile la marea di rassicurazioni che vado cercando!
Comunque mi scusi per i continui fastidi che le do, grazie per le risposte è una persona molto cordiale e professionale! Buonasera
[#6]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 38,7k 913 271
Gentile utente,

"È mai possibile che uva persona dopo gli esami usciti positivi non riesce a farsi una ragione?"

Direi il contrario, ovvero è ovvio che se uno soffre di panico non se ne faccia una ragione, altrimenti che panico è ? E poi che c'entrano le rassicurazioni su questa o quella malattia: sarà rassicurato di non averne una, e avrà sempre la sua ansia, quindi la rassicurazione durerà ben poco.

Ragiona sul cervello come se uno potesse decidere come farlo funzionare, non vedo perché. Le rassicurazioni tendono a peggiorare il problema nel tempo tra l'altro.

SI faccia diagnosticare e segua le cure che le consigliano, poi giudicherà se sta meglio.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio