Utente 382XXX
Buongiorno
mia madre, di 81 anni, soffre di depressione e demenza senile. Il nuovo neuropsichiatra le ha prescritto una serie di intergatori e:
- per l'ansia Serpax, solo la sera
- per la depressione Trittico
Da quando prende Trittico è certamente più loquace e allegra ma la sua confusione mentale è peggiorata notevolmente. Quello che prima le succedeva saltuariamente, ovvero non sapere dove si trova, chi siano i suoi figli o suo marito, ecc, adesso le succede ogni giorno, sempre. Dopo un po' si rende conto e si riprende, ma la situazione è andata peggiorando davvero tanto, dopo due o tre giorni che assume Trittico. Il nostro medico sostiene che è impossibile che sia a causa del Trittico, ma io ne sono certa.
Vi chiedo se sapete se il trittico può dare questi effetti. Adesso lei assume mezza compressa la sera, da circa 3 settimane.
Grazie

[#1]  
Dr. Stefano Biagini

20% attività
0% attualità
0% socialità
LUGO (RA)
FORLI' (FC)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
sua madre assume ancora il serpax? A che dosaggio?
Il serpax è una benzodiazepine che può inficiare in alcuni casi anche i processi cognitivi aumentando la confusione. Le persone anziane e coloro che sono affetti da demenza possono essere più sensibili a questi effetti.
Ne parli con il suo specialista di fiducia sono sicuro che riuscirà a dirimere i suoi dubbi.

Cordialità
Dr. Stefano Biagini