x

x

Paura di fare del male e depressione

Salve,circa due mesi fa sono entrati nella mia mente pensieri bruttissimi,come una paura di perdere il controllo e di fare del male a persone care e non solo.Ho avuto 5 sedute dalla psicologa,con la quale stiamo un pò ripercorrendo il percorso della mia vita,e una con la psichiatra,la quale mi ha rassicurato dicendomi che la mia è solo un'ansia che si è presentata in questo modo e dovuta ad un cocktail di situazioni(lavoro che non decolla,carattere molto chiuso)...Da lì la mia ansia si è un pò ridotta(anche se i pensieri talvolta si presentano),ma l'umore spesso e volentieri è depresso...Nelle prime ore della giornata,fino al primo pomeriggio,ho la tendenza a disinteressarmi di tutto,a non voler fare niente e stare tutto il giorno chiuso in casa,come a chiedermi:chi me lo fa fare di uscire e andare a fare un giro in bicicletta(per esempio)?Spesso esco di casa controvoglia,perchè me lo impongo da solo(e dopo sto meglio),ma altre volte mi faccio sopraffare da questa apatia...Spesso mi capita anche di pensare al mio futuro e vedo tutto nero,nonostante che abbia appena comprato casa e a 29 anni sto per andare a stare da solo,che è sempre stato il mio sogno...Inoltre mi ritornano a mente antichi traumi,soprattutto la paura della morte mia e dei miei cari,che ho avuto da bambino,e che tutto nella vita sia inutile e privo di significato;un trauma che credevo di aver superato,ma che adesso è tornato a galla...

Da cosa può dipendere tutto ciò?

Federico
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,5k 868 56
La possibilità di sviluppare pensieri ossessivi dovrebbe avere com conseguenza un trattamento validato per evitare che questi lensieri possano amplificarsi.

Lei attualmente assume una terapia?


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Attivo dal 2015 al 2015
Ex utente
Se per terapia intende farmaci,la psichiatra mi prescrisse l'elopram,però da usare solo nel caso in cui l'ansia si manifestasse come nei primissimi giorni(cioè tremori,battito accelerato eccetera)...Quindi farmaci non ne ho ancora presi...Per un pò questi pensieri sembravano essersi affievoliti,ma purtroppo ho sempre un pò di ansia addosso...Adesso,da alcuni giorni,quando ho questi pensieri sento anche dei brividi sotto il ventre,e da lì mi è venuta la paura di potermi eccitare pensando a queste cose orribili,come un serial killer psicopatico...Spero che anche quest'ultimo sintomo sia dovuto all'ansia...

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio