Utente 368XXX
Salve, ieri sono andato dal dottore perché ho problemi di fitte sulle costole e la pancia e mi ha prescritto una crema miotens da prendere a ogni fitta che sento e delle gocce citalopram che invece servono per queste fitte asintomatiche.
Non mi ha spiegato bene quante gocce prendere, quando e con cosa.
Quindi chiedo a voi. Poi altra cosa, ieri ho cominciato questa cura e l'ho messa dentro un succo di mela con 6 gocce alle 21, e fino alle 23.30 non è successo niente. Dopo come ho chiuso occhio ho cominciato ad avere un giramento di testa forte. Ho riprovato a chiudere occhio, e ancora un giramento di testa. Mi è successo per 5 volte. Potrebbero essere queste gocce? Perchè se è così le sospendo. Aggiungo che questi giramenti mi sono apparite anche le altri notti prima di addormentarmi ma meno rispetto a ieri.
Quindi ricapitolando:
Quante gocce prendere? Quando Sera o mattina? Queste gocce fanno questi effetti che ho avuto ieri sera? Perchè ripeto, sennò sospendo.

[#1]  
Dr.ssa Sabrina Camplone

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
MOSCIANO SANT'ANGELO (TE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Gent.le Ragazzo,
lo psicologo non prescrive farmaci e le domande sulla posologia vanno poste allo specialista che ha prescritto la terapia.
Consultando i tuoi precedenti consulti mi sembra piuttosto evidente che ci sia un disagio iniziato almeno un anno fa che si esprime con una serie di preoccupazioni che riguardano il proprio corpo e la paura di avere una malattia.
A questo punto direi che è arrivato il momento di approfondire le tue condizioni dal punto di vista psicologico attraverso un colloquio diretto nel quale individuare gli aspetti significativi del tuo vissuto e la tipologia d'intervento più adeguata.
Limitarti ad assumere la terapia farmacologica contribuisce ad alimentare la propensione a pensare a te stesso come "persona malata" che deve semplicemente eliminare il sintomo anziché creare le condizioni per comprendere cosa sta cercando di comunicarti il tuo corpo.
Dr.ssa SABRINA CAMPLONE
Psicologa-Psicoterapeuta Individuale e di Coppia a Pescara e Mosciano S.Angelo (TE)
www.psicoterapeuta-pescara.it

[#2] dopo  
Utente 368XXX

Lo so che non è la specialità giusta. Volevo metterlo in medicina generale ma non era possibile. Neanche in neurologia. Me lo può mettere lei nella specialità pii giusta?

[#3]  
Dr.ssa Sabrina Camplone

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
MOSCIANO SANT'ANGELO (TE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Il tuo consulto sarà spostato in Psichiatria ma ti invito a rileggere le tue richieste precedenti per comprendere che il tuo disagio di volta in volta sceglie di manifestarsi attraverso il corpo in modo diverso, perché ti stai concentrando sulle conseguenze per non occuparti della causa.
Dr.ssa SABRINA CAMPLONE
Psicologa-Psicoterapeuta Individuale e di Coppia a Pescara e Mosciano S.Angelo (TE)
www.psicoterapeuta-pescara.it

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

E' un farmaco con precise indicazioni, e la dose e la tempistica la deve chiarire con il medico. Non è chiaro che diagnosi sia stata fatta alla base della prescrizione del citalopram. Anche perché le ha dato da una parte un farmaco per il sintomo periferico, e invece il citalopram come se si trattasse invece di un disturbo somatoforme, di pertinenza psichiatrica.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 368XXX

La tempistica Mi ha detto un mese ma il dosaggio non ricordo bene e per una settimana lui adesso non c'è. Me le ha date perché pensa che le fitte che ho alla pancia siano qualcosa legato all'ansia e con quelle gocce ha detto che dovrebbe tranquillizzarmi ma questa notte è stata una cosa che non auguro nessuno nella vita perché ho avuto giramenti di testa ogni volta che provavo a chiudere occhio. Non so se è il farmaco, perché mi capitava anche senza quello ma in modo "lieve"

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Capisco, ma presumo che le abbia detto la dose anche. Qui non si possono certo avere indicazioni su come gestire una terapia.
E' vero che il citalopram fa effetto in un mese, e che all'inizio si possono avere peggioramenti di vari sintomi, o semplicemente dell'ansia.
Non è chiaro però
a) che diagnosi precisa sia stata fatta
b) perché allora le abbia dato anche un farmaco per contratture muscolari
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 368XXX

Non lo so nemmeno io che diagnosi ha fatto. Io sto andando dal dottore lamentandomi da parecchio tempo di fitte alle costole/pancia e dopo l'ennesima visita toccandomi e tutto il resto dice sempre ansia. Il mio desiderio è fare un ecografia per tranquillizzarmi ma per il dottore non è il caso. Allora ieri dice che questi dolori sono asintomatici e mi ha dato questo farmaco dei dolori in caso dovessi sentire qualche fitta devo mettere la crema...mentre le gocce dicevo, proprio per questa cosa asintomatica che però sostituisco con gocce erboristicHe perché quelle del dottore prescritte mi stanno facendo male e dando giramenti di testa molto forti, nonostante l'ho preso ieri sera.

[#8] dopo  
Utente 368XXX

Visto che ci sono, il fatto di avere.giramenti di testa, che avevo anche prima possono collegarsi a problemi neurologici?

[#9] dopo  
Utente 368XXX

Più che altro questi giramenti di testa li ho come chiudo occhio a letto. Anche prima di iniziare a prendere le gocce

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Deve chiarire col medico la diagnosi (è una diagnosi psichiatrica ? Bene, però magari definirla meglio non guasta per capire la tempistica di risposta.
Inoltre, questo medicinale può essere più che adatto ma funziona dopo circa un mese, giudicarlo perché i sintomi peggiorano il primo giorno non ha senso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 368XXX

Non è una terapia psichiatrica, lui pensa che sia ansia e mi ha dato questo antidepressivo se così si può chiamare per un mese. E appunto per un mese che non posso stare male perché devo anche fare altre cose nella giornata. Comunque prendo del gocce per ansia erboristiche che funzionano meglio. E poi altra cosa, ha voglia di rispondere alla due domande sopra? Per curiosità

[#12]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Credo che ci sia una gran confusione. Il citalopram è una terapia psichiatrica. Per un mese perché ci mette un mese a funzionare, e quindi non è assolutamente detto che stia bene prima di un mese, o comunque va tenuto conto che ci impiega il suo tempo.

Se la domanda è sul problema neurologico, il medico le ha dato il citalopram, che è un farmaco che agisce sul sistema nervoso. Parliamo di ansia, di psichiatria, quindi siamo nell'ambito del sistema neurologico
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it