Utente 872XXX
a metà luglio ho iniziato ad avvertire un forte cardiopalmo, mi sono recato al pronto soccorso mi hanno fatto ECG ed è risultato tutto apposto, il problema pero persisteva mi sono recato dal mio medico curante e mi ha presrcitto una serie di analisi dall'emocromo all'analisi dell'urine al cpk oltre che ecocardiogramma ed elettrocardiogramma tutto apposto tranne una leggera carenza di ferro (61). Il cardiopalmo è accompagnato da dolore al petto ed alla spalla. Ieri sono andato a giocare a calcetto dopo cinque minuti ho avvertito un delle vertigine ed un senso di soffocamento che perdura tutt'ora. Escludendo probblemi di natura oncologico-infettiva (leuciti nella norma e ben conservati) puo essere che il mio problema sia dovuto ad un forte stato d'ansia??? oppure mi conviene fare una visita gastrointestinale ed otorinolaringoiatra da premettere che non averto dolori di stomaco???

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

mi sembra uno stato di preoccupazione poco orientato. Secondo lei sulla base di parametri che lei stabilisce (leucociti normali) si devono escludere problemi di natura oncologico-infettiva, dopodiché sa già quali esami in seconda battuta eventualmente sarebbero indicati (gastro e otorino). Direi di cambiare approccio e farsi indicare da un medico quello che deve fare. A prima vista una valutazione psichiatrica è consigliabile.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 872XXX

il mio medico curante mi ha fatto fare degli esami e sulla base di quelli mi ha detto che fisicamente è tutto apposto...ho fatto delle ricerche su internet, tutti dicevano che in caso di probblemi di natura oncologico-infettiva i valori dei globuli bianchi sarebbero risultati alti...i globuli bianchi risultano nella norma in base ai parametri indicati sui risultati...io non essendo un medico mi sono fidato. Lei m consiglia di fare altre analisi specifiche???

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
Lei non essendo un medico non ha potuto capire il senso di quel che ha letto. Purtroppo le informazioni tecniche diffuse su internet per quanto corrette rimangono incomprensibili per i non addetti ai lavori. Bisogna poi vedere chi diffonde certe informazioni, talora non medici con risultati oltremodo confusivi.
Ma il percorso da seguire è questo: segue le indicazioni del medico, che gli accertamenti li fa fare su base di un sospetto clinico, non a casaccio è un pò di tutto soltanto per escludere (non si finirebbe più). Quindi il punto è: per quel che si può notare dal suo scritto in questa sede, un'analisi specifica che sembra utile è una visita psichiatrica.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
vito che il suo medico le ha detto che è tutto a posto dal punto di vista organico allora può chiedere sempre al suo medico se non sia il caso di fare una visita psichiatrica per un probema correlato all'ansia.Credo che questa sia la strada più giusta, piuttosto che affidarsi alle letture indiscriminate su nternet.
cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it