x

x

Sintomi post sospensione sertralina

Buongiorno,
è da circa 8-9 mesi che prendevo la Sertralina (generico) da 100mg al mattino. L'assunzione era dovuta agli attacchi di panico che, pur non frequenti, erano abbastanza invalidanti nei giorni successivi. Attualmente sto seguendo una cura psicoterapeutica e visto che le cose vanno molto meglio, ho deciso di rimuovere gradualmente la sertralina pur continuando la psicoterapia. Premetto che la scelta della sertralina non è stata fatta seguendo un consulto psichiatrico ma soltanto sotto indicazione del medico di famiglia. Discorso identico per la sospensione della sertralina: essa è scaturita da una mia scelta, visto che stavo bene, piuttosto che da un consulto medico. Dopo aver dimezzato la dose per una settimana, da 4 giorni non la prendo più e inizio ad avvertire disturbi non tanto legati ad uno stato emotivo, dato che non mi sento ansioso o agitato , quanto legati ad un malessere fisico. Sento continuamente giramenti di testa e nausea e se giro la testa velocemente, è come se avessi le vertigini.
Il dubbio che mi sorge è: continuare la via dei psicofarmaci perché questi sintomi sono di natura comportamentale oppure prendere qualcosa per alleviare questi sintomi?
oppure ancora visto che prendevo una dose da 100mg, abbassarla a 50, poi a 25 poi eliminarla del tutto, cioè rendere più graduale la sospensione. Ringrazio in anticipo coloro che prenderanno visione di questo mio post.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38k 912 63
Non può fare richiesta di variazione posologica in rete.

Se ha ritenuto di non doversi recare da uno psichiatra il suo medico di famiglia deve essere in grado di sospendere il farmaco in modo corretto, considerando comunque che il periodo di trattamento risulta molto breve e può non essere sufficiente, l'uso del prodotto generico non garantisce il dosaggio assunto.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,
grazie per la risposta tempestiva. La visita con lo psichiatra è stata con un medico dell'ospedale, dopo essermi recato mesi fa per un attacco di panico. Mi aveva prescritto una cura con SSRI. Ho continuato con la sertralina generica perché pensavo fosse la stessa cosa, vista la famiglia del farmaco (sono ignorante in materia). Lei mi consiglia una visita dallo psichiatra per una correzione sia posologica che di farmaco? Grazie