Utente 424XXX
Salve...
È da ormai un anno che accuso i seguenti sintomi...
Stanchezza perenne;Vista offuscata; Confusione Mentale ecc...
Feci anche una TAC alla testa x essere sicuro che nn c'era qualcosa di organico...la stessa uscì negativa. Andai anche dallo psichiatra che mi diede dei farmaci i quali mi facevano stare peggio. A livello psicologico sono migliorato,almeno credo,ma sono rimasti i sintomi sopra indicati...sto anche pensando che forse è un problema che ho alla vista...
Potete darmi qualche delucidazione a riguardo?
Grazie mille!

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Mancano alcuni elementi. Diagnosi dello psichiatra e la cura che le dette.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 424XXX

Stress psicologico e ansia
La cura fu con: Cipralex gocce e xanax

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

La diagnosi è vaga. La cura per quanto tempo fu provata ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 424XXX

Per circa quattro mesi... senza nessun esito in positivo

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#6] dopo  
Utente 424XXX

Xanax: 1 da 0,25mg la mattina e 1 da 0,50 prima di andare a dormire
Cipralex: 10 gocce al giorno

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Una dose del genere è potenzialmente efficace, ma se non lo era dopo 1 mese poteva essere aumentata, e comunque la cura poteva essere cambiata. Per quale motivo invece la cosa è finita lì ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 424XXX

Perché mi sentivo molto peggio...
Adesso,senza medicinali,sono migliorato e di parecchio... solo che mi sono rimasti i sintomi che ho già elencato nei messaggi precedenti...
Vorrei sapere se derivano da una questione psicologica,oppure possono dipendere dalla vista...
È passato un anno e nn sono ancora riuscito a capire il motivo.
Poi,tra l'altro,ho anche le emicranie...quasi tutti i giorni... quindi si accumula il tutto e mi sento incapace di fare le cose che prima con facilità e serenità....

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Appunto, mi sembra però che il tipo di pensiero sia sempre quello, anche se magari meno pressante. Strano anche il fatto che non le abbiano spiegato il meccanismo di questi pensieri e sintomi associati, se è ancora qui a cercare "il motivo".
Gli estremi per provare una cura diversa ci sono, anche perché se l'altra non andava bene non significa lasciar perdere qualsiasi ipotesi di cura.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 424XXX

Infatti Dott.
Io sono disposto a fare una cura,anche farmacologica,ma che mi faccia stare meglio...nn il contrario.
Le sarei grato se potesse darmi qualche suggerimento su come agire e cercare di risolvere questa triste situazione.
Grazie

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Certamente. Io riprenderei la questione da dove si è interrotta. Se stava peggio con cipralex 10 mg dopo 4 mesi, allora va definita bene la diagnosi (panico, disturbo ossessivo, o altro ?) e scelta una nuova opzione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 424XXX

Si dottore,secondo me tutto è iniziato con un attacco di panico... perché,da un giorno all'altro,mi si è annebbiata la vista e avevo la testa talmente confusa da nn riuscire a fare niente di sensato...andavo avanti e indietro;salivo e scendevo dalla macchina; volevo fare tutto ma alla fine nn facevo niente...
Sono stato x circa dieci giorni così. La notte nn riuscivo a prendere sonno e lo xanax che prendevo,paradossalmente, mi metteva più ansia.
Poi col passare dei giorni ho imparato a gestire questa situazione,facevo finta di nn avere niente,ma sapevo di stare ancora male.
Oggi ho ancora questi sintomi,seppur molto alleviati,ma vorrei che scomparissero x sempre. Mi sveglio la mattina e con la testa lucida,sensazione bellissima,poi dopo 5 minuti ritorna il mal di testa e l'annientamento...
Vorrei riavere quella lucidità che avevo una volta... soprattutto x il lavoro. Tutto qui....