x

x

Serenase

salve dottori, buon pomeriggio. Avrei una domanda da farvi in merito alla terapia che seguo. Serenase 15 gocce al mattino e 15 la sera che ormai ho preso per 3 anni e mezzo. Prendevo sette la mattina e dieci la sera, per un annetto, poi, in seguito a dismissione volontaria senza parere del mio psichiatra ho ripreso..15 e 15.. ora il mio psichiatra me l'ha abbassata a 10 e 10. Prima di andare a visita da lui volevo sapere se secondo il vostro parere è un dosaggio basso o elevato, può avere effetti collaterali nel tempo (ora sono ingrassato..purtroppo..e a volte faccio dei movimenti "tic" involontari) anche una volta sospesa la terapia, o per esempio, ci possano essere problemi con il fegato. O qualsiasi altra cosa..vi ringrazio per l'attenzione.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.8k 927 271
Gentile utente,

E' un dosaggio basso. Ma sa per quale disturbo lo assume ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
dopo
Utente
Utente
diciamo la verità, non mi è mai stato parlato di un disturbo preciso, il nome, insomma , non lo so, so che ho avuto sintomi psicotici che sono stati definiti non una vera e propria malattia, ma, a quanto pare, una sindrome..la mia idea è che se io sono arrabbiato vorrei potermela "vivere" questa rabbia, e non soffocarla o attutirla con i farmaci, anche se mi rendo conto che rispetto a quando soffrivo di allucinazioni uditive e probabilmente deliri..la situazione va molto meglio
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.8k 927 271
Gentile utente,

Sarebbe allora il caso di chiarirlo invece cosa ha avuto, altrimenti rischia di prendere decisioni da solo o fare errori comuni sulla cessazione della terapia perché sta meglio, o ragionamenti di questo tipo.
I sintomi psicotici sono comuni a più tipi di disturbo.