Utente 435XXX
Salve dottori,
Sono una ragazza di 28 anni e soffro di disturbo d'ansia con attacchi di panico.
4 anni fa il mio dottore mi prescrisse una cura con cipralex 10mg (pastiglie) al mattino , 0,50mg di xanax al mattino e 0,25mg di xanax alla sera.
Non ricordo bene l'inizio della cura come fu, ma sono stata bene per 4 anni, direi meravigliosamente. Ho anche seguito una terapia cognitivo-comportamentale.
Nel luglio 2016 sono andata a convivere con il mio compagno e, ho cominciato a scendere lentamente i farmaci iniziando a lasciare il cipralex (dopo4anni sempre sotto controllo medico... Il quale non é mai riuscito a farmi muovere da quei dosaggi in quanto avevo subito 2 lutti nell'arco di una settimana ..E altri vari eventi significativi e non riteneva fosse il caso). Nell'arco di due mesi ho levato, quarto dopo quarto, il cipralex .... E lo xanax. Sono stata bene per 6 mesi.
Sotto le feste natalizie, a dicembre è riscoppiato tutto.. è sempre con più intensità. Subito contattato il medico il quale mi ha rimesso il cipralex dapprima 5mg per una settimana, poi 10mg ... 0,50mg xanax al mattino e sera in quanto i sintomi di adattamento erano debilitanti per me. Ma lui era al corrente di tutto.
Vorrei porvi una domanda...Sono al dodicesimo giorno dall'assunzione della dose terapeutica di 10mg.. e nel frattempo faccio Delle punture di liposom forte,dice il dottore, "per aiutare l'effetto del cipralex in quanto il fisico un po' riconosceva il farmaco e avrebbe tardato nel suo effetto". dopo il senso di nausea stavo cominciando a rifare una vita "normale" fatta di lavoro, amici ecc, riprendendo anche la psicoterapia con la psicologa.
Oggi invece, ho avuto una giornata permeata da un' ansia assurda e tremori alle gambe..Come tensione muscolare. Umore a terra con pianto e ansia a mille. Mi sembra di essere tornata ai primi giorni di cura quando IL corpo si adattava.
Ho sempre sofferto di ansia la settimana prima del ciclo.. ma non così.. non a questi livelli.
Mi chiedo se l'arrivo del ciclo mestruale può aver influito in qualche modo sulla mia ansia gia alterata di suo dal periodo e che stavo imparando a gestire nell'attesa dell'effetto del cipralex.. c'è una relazione tra questi due fattori? Ansia "alterara" e arrivo imminente del ciclo mestruale? Quanto tempo devo attendere prima di sentire i benefici del cipralex sull'umore e sull'ansia ? Il dottore mi ha ridato lo stesso farmaco nonostante avessi "abituato" il corpo... Aiutandolo con le punture. Non ha deciso di cambiarlo. Pensiate faccia effetto uguale ? Grazie anticipatamente per il consulto e la cortese attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Semplicemente, è in fase di attesa dell'effetto terapeutico, al momento i sintomi continuano a manifestarsi con andamento variabile (meglio, uguale, peggio, alternatamente).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 435XXX

Gentile dottore,
La ringrazio per il suo riscontro. Quindi questo episodio che si sta manifestando di ansia acuta, non è riconducibile al mancato effetto del farmaco o ad un dosaggio non sufficiente... O all'ansia che spesso ho di mio prima del ciclo mestruale. Semplicemente non ha fatto effetto il cipralex e le punture. Giusto? Mi scusi ma sto cercando di capire per potermi un minimo tranquillizzare in quanto sono due giorni che vivo in uno stato di forte ansia costante e rigidità muscolare. La ringrazio

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Nessuna delle due cose. L'effetto del farmaco si realizza in un mese, non prima.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 435XXX

Ovviamente parliamo di un mese dalla dose finale raggiunta, ossia 10mg. Giusto?
Grazie mille dottore.

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#6] dopo  
Utente 435XXX

Salve dottori,
sono due settimane che ho cominciato a prendere cipralex 10mg a questo dosaggio. Lo presi 4 anni fa per 4 anni appunto. La mia domanda é la seguente.. siccome sto soffrendo molto e ovviamente non vedo ancora benefici ( anche se mi ricordo che precedentemente cominciai a stare meglio dopo appunto un paio di settimane), posso aspettarmi davvero qualche effetto dopo un mesetto di assunzione? O il fatto che lo abbia già preso per tutti questi anni ha ormai fatto perdere efficacia al farmaco, nonostante il supporto Del ciclo di punture liposom forte che sto facendo ? Scusate ma vorrei sapere se sto aspettando invano.. o comunque farmacologicamente qualcosa farà anche se serve più tempo..
grazie mille

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

E' un domanda a vuoto. Lei sa già tutto quello che deve sapere, e essendo in uno stato d'ansia si pone una domanda che consiste nel mettere in dubbio quello che sa. Le domande sul futuro non hanno mai risposte razionale, e le risposte rassicuranti non servono a niente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 435XXX

In realtà la mia domanda era più tecnica che altro.. ossia può comunque fare effetto un farmaco preso in precedentemente e per lungo tempo? In generale dico. O é una prassi cambiarlo?Questo chiedevo. Ovviamente in un momento di ansia non mi spiego molto bene. La domanda era puramente tecnica. Mi scusi l'incomprensione.
Può inoltre darmi qualche delucidazione su cosa sia effettivamente questo liposom forte che sto prendendo? E se ritiene sia effettivamente utile ai fini degli effetti del farmaco cipralex?
Grazie per la sua gentile disponibilità!

[#9] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

L'oggetto della domanda è teoricamente tecnico, la modaità è quella di un dubbio. La questione tecnica è generata da una preoccupazione, non è una cosa di cui lei ha cognizione in realtà.

Liposom è un farmaco che probabilmente è un po' utile in tante cose, non c'entra con il disturbo di panico.

L'efficacia del cipralex sussiste di per sé, non richiede altre associazioni.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 435XXX

Buonasera dottori,
A seguito della diagnosi di disturbo di ansia generalizzata, lo psichiatra mi ha prescritto questa cura:
Continuare a prendere una compressa di
-cipralex 10mg al mattino(che assumo da 25 giorni a dosaggio terapeutico per la seconda volta dopo 5mesi di sospensione...In quanto ritiene che se la molecola ha funzionato in passato, rifunzionerà,forse con qualche modifica di dosaggio)
-Xanax da 0.50mg per 3 volte al dì
E aspettare..
Mi ha dato da prendere per alleviare lo stato ansioso generalizzato che nel frattempo ho e i suoi sintomi fisici (ossia nodo alla gola,tremori,nausea,fitte al torace e risvegli notturni ecc)
-Gabapentin 300 inizialmente una compressa la sera per 4 giorni e poi iniziare con una la mattina e una la sera.

Ho visto che é un farmaco per attacchi epilettici.. può dirmi che relazione c'è tra il farmaco per l'epilessia e l'ansia generalizzata della quale sto soffrendo ora e la sua funzione?
Grazie mille dottori per la vostra disponibilità!

[#11] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

I farmaci ad azione rapida sono sia il gabapentin che lo xanax, ma direi più lo xanax che è proprio immediato come azione ansiolitica.

Il gabapentin è un farmaco usato anche per i disturbi d'ansia, tutto qui.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 435XXX

Grazie dottore per la delucidazione sul gabapentin!

[#13] dopo  
Utente 435XXX

Buonasera gentili dottori dello staff,
Grazie a questa cura sto molto meglio. Vorrei però chiedervi un'informazione piuttosto "urgente" in quanto ho molto dolore.
Con l'assunzione di cipralex,Xanax e gabapentin, quale farmaco tra moment e Tachipirina non ha interazione con i precedenti e a quale distanza andrebbe in caso preso dagli altri ? Ho forti dolori mestruali. Vorrei evitare ma davvero non ce la faccio. Grazie mille dottori per la vostra disponibilità!

[#14] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non è possibile dare indicazioni su cosa assumere.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#15] dopo  
Utente 435XXX

Dottore è possibile avere una riacutizzazione dei sintomi a seguito di evento che mi ha causato molto stress, nonostante io sia "coperta" dai farmaci? Le spiego.. è stato operato il mio cane l'altro ieri ed io sono stata molto in apprensione.. da ieri pomeriggio, come ho potuto rilassarmi un attimo, sono tornati tachicardia, nodo alla gola, nausea.. i soliti sintomi dell'ansia. Lo psichiatra mi ha aggiunto 300mg di gabapentin anche a pranzo. Quindi sono a 300mg per tre volte al giorno.. è una dose molto alta?
È normale che si possano presentare ricadute nonostante l'assunzione delle medicine (da due mesi cipralex 10mg a dosaggio pieno e gabapentin oggi aumentato di 300mg ma ne prendevo già da un mesetto 300 al mattino e 300alla sera e Xanax 0.50 tre volte al dì)?
Grazie dottore per la sua disponibilità. Stavo molto bene e tornare a sentire queste sensazioni è quasi un incubo.

[#16] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

L'uso prolungato di xanax peggiora la resa delle cure e la resistenza allo stress "extra", per cui al di là del potenziamento della cura, l'uso dello xanax andrebbe rivisto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#17] dopo  
Utente 435XXX

Ok dottore, ne parlerò al mio psichiatra. In ogni caso possono riproporsi le sintomatologie nonostante la cura, a seguito di stress "extra"? Cioè, è una cosa insolita che non dovrebbe capitare in queste circostanze (la cura intendo) ?
Pensa sia riconducibile allo Xanax che continuo ad assumere e che effettivamente volevo già scendere in quanto lo sentivo "di troppo" nella dose del pomeriggio.. ma ne parlerò con il dottore questo. Se le è possibile mi tolga questo dubbio. Grazie mille.

[#18] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Quel che le ho già detto: prima di fare ipotesi di altro tipo, la cura va giudicata in maniera "pulita", e qui lo xanax preso stabilmente è invece una componente che andrebbe "risolta" con graduale riduzione. Così si può capire meglio se la cura con cipralex non basta, e se addirittura il disimpegno dallo xanax produce un miglioramento del controllo dell'ansia extra.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#19] dopo  
Utente 435XXX

dottore buongiorno,
volervi ringraziarla per la sua disponibilità​!
la cura va bene e sto molto meglio.
ho una domanda urgente da fare..
questa mattina credo di aver assunto una doppia dose di cipralex in quanto non ho prestato attenzione per motivi che mi hannno distratta.
ho letto sul foglietto illustrativo e mi sono spaventata un bel po'..
non é mai successo ..
cosa devo aspettarmi? io prendo una pastiglia da 10mg al dì.
grazie per l'attenzione

[#20] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Una doppia dose, cioè 20 mg, rientra comunque ancora nella fascia di dosaggio considerato in generale sicuro. Può avere gli stessi effetti previsti all'inizio, non è comunque detto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#21] dopo  
Utente 435XXX

grazie mille dottor Pacini!
domani mattina continuo la cura ai dosaggi prescritti o con questo errore ho modificato l'andamento della cura quindi bisogna scalare? chiamerò il mio dottore in ogni caso dopo, per informarlo.

[#22] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non si possono dare indicazioni sull'assunzione dei medicinali
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it