Utente 294XXX
Buongiorno,
volevo chiedere un'informazione, ho effettuato un cambio di farmaco il mese scorso, sono passato dall'anafranil al surmontil. In pratica l'anafranil mi portava stipsi ed avendo un problema di emorroidi il nuovo psichiatra che mi ha in cura ha preferito passare al surmontil capire se ne ho maggiori benefici. il problema è che da quando ho iniziato assumere il surmontil ( da 10giorni una compressa da 25 dopo pranzo e dopo cena, e prima ancora per 15 gg una compressa da 25 la sera) ho l'effetto contrario, ovvero la mattina come mi sveglio devo andare in bagno come se avessi mal di pancia e le feci sono molli e in questi giorni pur non mangiando chissà cosa (tale da poter pensare ad un mal di pancia o diarrea per cause alimentari) ho avuto dei giorni in cui andavo in bagno 2-3 volte con feci molli o liquide.

Siccome il dottore mi disse che avrei potuto avere sintomi quali la diarrea o sudorazione, vorrei capire se in effetti col procedere della terapia tale effetto collaterale va dimuendo o meno, perchè inizio di nuovo a soffrire di emorroidi col continuo andare in bagno.

grazie

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Il farmaco appartiene alla stessa classe e quindi ha effetti collaterali simili. Una diarrea sarebbe quindi non attesa con il surmontil, se mai appunto il contrario.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 294XXX

quindi è anomalo questo effetto collaterale? come devo intendere la sua risposta?

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Non è detto che sia un effetto collaterale. Quello tipico, parlando di intestino, è uguale a quello dell'anafranil.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 294XXX

La ringrazio dottor Pacini. Quindi cosa mi consiglia ?
c'è qualche esame che posso fare per capire l'origine di questo sintomo?
nel frattempo ho riportato anche la questione allo psichiatra che mi ha in cura.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Appunto, la gestione della situazione è bene che la faccia col suo medico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it