x

x

Ricaduta depressione

Buongiorno vorrei chiedervi un parere. Sono attualmente in cura con zoloft 150. Nel 2000 dopo una cura con questo farmaco a 100 mg sono stata bene considerando che ho dovuto cambiare in continuazione farmaci perché tutti mi davano un rush cutaneo,dopo 4 anni arriva la primavera e arriva un'altra depressione pur essendo sempre in cura, il mio medico psichiatra mi aumenta a 150 la dose giornaliera, e dopo quasi sei mesi ne sono uscita, non ho mai abbassato la terapia solo all'idea di precipitare..... Dal 2004 al 2014 sono stata bene. Nel 2014 dopo un ritardo del ciclo e con l'arrivo della primavera, altra ricaduta, breve ma intensa, dopo aver contattato il mio medico mi ha detto di portare a dosaggio pieno, anche se era scettico che potesse funzionare perché fra 150 e 200 non c'è molta differenza è mi ha detto che se non funzionava si cambiava cura, ero terrorizzata perché questo non mi dava allergie e solo all'idea di cambiare potete immaginare. Dopo poco con la dose a 200 sono tornata a stare bene, abbassando la dose a 150. Sono passati altri 3 anni bene ed ora sono circa 3 settimane che ho un abbassamento dell'umore, ho provato a tener duro per vedere se passava , ma purtroppo non se ne va ed il tutto coincide ancora una volta con il ritardo del ciclo e la primavera, premetto che l'anno scorso ho saltato il ciclo per 5 mesi e non ho avuto nessun sintomo. Non capisco sinceramente se è l'avvicinarsi della menopausa, la primavera, o il farmaco che non funziona più? Come avete capito sono affezionata allo zoloft perché la mia paura più grande oltre alla sofferenza è l'allergia. Il mio medico in questo momento è fuori sede secondo voi è utile che riprenda il dosaggio pieno vista la situazione? Lo so che ci vuole mooolta pazienza perché non si sa' mai quando se ne va purtroppo .Vi ringrazio anticipatamente per un vostro consiglio.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,8k 872 56
per la valutazione di un eventuale aumento deve attendere la valutazione diretta del suo specialista.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
Per quello sicuramente ma lei personalmente cosa pensa di questo andamento?
[#3]
dopo
Utente
Utente
Posso avere il parere di un'altra medico grazie
[#4]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,8k 872 56
E' un andamento stagionale tipico.

Lei ha chiesto precedentemente se mentre attendeva il rientro del suo psichiatra poteva autogestire un aumento chiedendo il parere on line.

E' ovvio che non può fare questo tipo di richiesta e non può essere avallato nessun comportamento che sottragga il/la paziente alla visita diretta.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Posso avere il parere di un'altro medico grazie
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta, se la causa principale è la primavera pur prendendo farmaci di solito passa da sola? Quindi è possibile che non sia colpa del farmaco che non funzioni più dopo anni? Secondo la sua esperienza da medico può dirmi qualcosa? Grazie
[#7]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,8k 872 56
Dipende da come evolve.

In genere in una variazione stagionale alcune ricadute possono essere momentaneamente presenti.

La sertralina ha comunque un profilo di riduzione di efficacia nel tempo
[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio