Utente 242XXX
Salve,
scrivo sperando di poter trovare un rimedio ad una situazione che mi porto dietro da diversi anni. Come da titolo è mia madre a soffrire di forte depressione e suppongo anche di problemi psichici. E' una lunga storia e seppur ci sarebbero tante cose da spiegare cercherò di riassumere quanto possibile. Innanzitutto parto dalla situazione famigliare; i miei sono separati da diversi anni, io sono il secondo di tre figli (ho una sorella più grande e un fratello più piccolo). Le cause della separazione dei miei possono essere attribuite per gran parte a dei disturbi direi ossessivi e compulsivi che mia madre ha da piccola. Passa gran parte della giornata a lavarsi le mani per molto tempo e parecchie volte al giorno. Questa sua ossessione per la pulizia ha avuto esiti negativi non solo per lei ma anche per noi. Non cucinava mai in orario perché doveva lavare tutte le stoviglie e le pentole prima di utilizzarle, se tipo camminavamo scalzi lei urlava perché ci sporcavamo e tutte queste (ma anche altre) facevano sì che mio padre e mia madre litigassero sempre e pesantemente. Nel 2004 mia sorella finito le superiori si è trasferita a Varese per studiare (sono calabrese) e mia madre ha vissuto questa sua partenza in modo non bene. Tra le tante cose ha avuto problemi cardiaci, problemi alla schiena (ci lavava i panni nella vasca perché secondo lei erano più
puliti ma così facendo si è rovinata la schiena). Col tempo ha iniziato a non uscire più di casa e a peggiorare di giorno in giorno. Ora praticamente passa le giornate alla tv a guardare telenovelle, si alza la mattina a mezzogiorno e la notte va a letto alle 4 (ma queste cose in realtà le ha sempre fatte). Non riusciamo a convincerla a fare nessuna visita perché appena c'è qualche occasione (come appunto anche qualche visita di salute) lei il giorno della data o anche il giorno prima diventa aggressiva e fa un casino per qualsiasi cosa per poi dire: visto che voi non v'interessate di me non voglio farmi visitare da nessuno, voglio morire sola. Tra l'altro alterna momenti di tranquillità a momenti di rabbia durante i quali urla e bestemmia appunto come una pazza. A volte rifiuta di prendere le medicine, di mangiare.. Non sappiamo più come fare e a chi rivolgerci. Io e mio fratello siamo prossimi alla laurea, mia sorella ha una casa sta per conto suo, ma purtroppo il problema è che se lei continua così si rovinerà lei e rovinerà anche le nostre vite costringendoci a starle sempre dietro, perché come potete capire un figlio non può abbandonare una madre seppure lei non vuole farsi aiutare..
Ps. lei da piccola prendeva il Gardenale, fino a una decina d'anni fa, poi il neurologo glielo sospese e le diede il tavor e il sreupin. Il primo lo prende (3 volte al giorno) il secondo dopo un paio di settimane ha smesso di prenderlo perché ha notato che le crescevano dei foruncoli in testa e scomparivano quando lo sospendeva.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Vorrei sapere come muovermi.. se prenotare una visita, se ci sono farmaci in grado di tenerla calma in modo stabile e non dover combattere ogni poco con questi suoi sbalzi di umore.. e se e possibile anche emerge a freno questa sua ossessione per la pulizia.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il medico di famiglia potrebbe gestire la questione in tutte le sue fasi per indirizzamento e terapia.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139