x

x

Ho dei sintomi che non riesco a capire

Salve dottori scrivo qua perché non so più dove sbattere la testa. Ho dei sintomi che non riesco a capire. È da molto tempo che soffro spesso di crampi e leggero mal di stomaco, poi soffro di acne in tutto il corpo sopprattutto alle braccia, e anche ho problemi di vista e vedo delle luci che mi causano difficoltà di concentrazione e debolezza mentale. Inoltre soffro anche di bruciore al glande quando urino. Ho fatto svariati esami del sangue senza giungere a nessuna conclusione. Ho fatto visita anche a molti dottori che non mi hanno mai detto niente. Ora prendo anche degli psicofarmaci che mi fanno stare male e mi fanno sentire molto debole fisicamente e moralmente. Si può trattare di semplice ansia o ho qualcosa che non va? Non so più dove sbattere la testa già a questa età.

[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.8k 927 271
Gentile utente,

Occorre che dica che diagnosi psichiatrica le è stata fatta, che terapia assume e da quanto tempo

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
dopo
Utente
Utente
Si Salve dottore scusi il ritardo, comunque è ormai due mesi che mi è stato diagnosticato un disturbo di depersonalizzazione e pensieri ossessivi e un Po di depressione.. mi è stato quindi ordinato di prendere il maveral una volta al giorno una pastiglia e mezza. Inoltre volevo dirle che è da due mesi che non dormo un buon sonno mi sveglio sempre troppo presto alla mattina oppure anche molte volte durante la notte mi sveglio e non riesco più a prendere sonno. Non ce la faccio più. Vorrei sinceramente fare una tac per vedere se ho qualcosa che non va perché mi sono sempre sentito un Po male ma in questi ultimi due mesi sto proprio per esplodere non ce la faccio proprio più.
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.8k 927 271
Gentile utente,

Una pastiglia e mezza da 50 o 100 mg ? Diagnosi e terapia tornano, la dose probabilmente non è ancora ottimale, anche se fosse 150 mg non è detto che basti.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore della risposta. In questi ultimi giorni ho deciso stupidamente di smettere di prenderle anche perché non sento alcun effetto di beneficio. Però adesso credo di ricominciare. Inoltre volevo dirle che ho cominciato un percorso di psicoterapia Però finora mi fa solo parlare quindi non capisco a cosa serva ancora. alla mattina mi alzo con la voglia di stare meglio però mi tornano in mente tutti i pensieri che mi fanno stare male. sono molto in confusione è come se il mio cervello avesse smesso di ragionare e metto in dubbio anche ciò che è ovvio e non riesco più a far le cose naturali di ogni giorno perché ci penso a come farle. Credo quindi di avere troppi problemi da risolvere e non so se ce la farò ad uscirne. Mi sento un Po come se avessi bisogno di svegliarmi da questo incubo. Comunque continuo a sperare sopratutto nella psicoterapia perché sono molto stanco di stare in questo stato. Grazie delle risposte dottore cordiali saluti
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.8k 927 271
Gentile utente,

La psicoterapia non consiste nel far parlare o nel "tirar fuori" chissà cosa, ha delle tecniche di stimolazione e guida che o sono precise e specifiche, o semplicemente non si definiscono.
Nel disturbo ossessivo è indicata la psicoterapia cognitivo-comportamentale, o comportamentale.
I dubbi caratterizzano il suo disturbo, non sono una guida per prender decisioni sulla cura.
La dose della terapia farmacologica è essenziale per la risposta, il farmaco non è "magico"; funziona se assunto a determinate dosi e entro determinati tempi, di solito 3 mesi per vedere almeno un parziale miglioramento.
Se la cura non funzionasse, ci sono altre opzioni, non ha senso considerarle in blocco.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Ok grazie dottore spero di uscirne al più presto. Grazie delle risposte cordiali saluti