Utente 462XXX
Una piccola premessa per contestualizzare quello che mi è capitato.

Sono un ragazzo di 24 anni senza alcun particolare problema di salute. Non faccio e non ho mai fatto uso di droghe o sostanze stupefacenti. Non fumo e non tocco alcool. Faccio fitness regolarmente e seguo uno stile alimentare sano.
L'unico elemento destabilizzante, arrivato nell'ultimo periodo, è uno stile di vita un po' frenetico che mi toglie parecchie ore di sonno.
Svolgo il praticantato da avvocato durante le ore diurne e dedico alcune ore serali e notturne (dalle 20 alle 3 di notte circa) al lavoro da pc come webwriter.

Il disturbo, oggetto del post, ha cominciato a manifestarsi circa un mese e mezzo fa mentre ero in via di guarigione da una semplice raffreddatura. Per decongestionare il medico mi aveva prescritto del CLENIL da assumere nebulizzato.

L'ultimo giorno di cura mentre facevo l'aerosol ho cominciato a sentire qualcuno che bisbigliava. Le voci erano piuttosto indefinite, ma sul momento non mi sono spaventato. Ho attribuito quei rumori, quelle "sensazioni sonore" al tipico fracasso che fa la macchinetta per la nebulizzazione quando è in funzione. Ad un certo punto le voci hanno assunto un tono più nitido, ma erano comunque molto lontane, e ricordo di aver pensato che fossero i vicini di casa a parlare.

I giorni successivi ho svolto il lavoro in studio e a casa regolarmente. L'evento più disturbante si è verificato il sabato successivo. Mentre scrivevo al pc ho sentito in modo nitido una voce chiamarmi per nome. Sul momento sono sobbalzato. Ho pensato ancora che la voce provenisse dall'esterno, poi che venisse dalla televisione o dal cellulare.

Poco dopo tutte le mie ipotesi sono andate a farsi benedire perché la voce ha cominciato a parlarmi nella testa come un fiume in piena. Frasi sconnesse, sincopate, ripetizioni di alcuni testi di sentenze che avevo letto. Inutile dirvi che ero terrorizzato. Ho provato una paura intensa mai avvertita prima in tutta la mia vita.

Le voci mi hanno dato tregua nei giorni successivi, ma a metà settimana si sono intensificate. Ora si ripresentano più o meno tutti i giorni con pause che possono durare dai 2 ai 3 giorni, anche 5 a volte. La voce è sempre la stessa. Piuttosto rauca. A livello di contenuti alterna momenti in cui dice frasi senza senso e altri in cui esprime opinioni , ad esempio sui passanti in strada o su argomenti di diritto soprattutto.

Sono una persona piuttosto razionale. Ho fatto studi quantitativi, sono ateo e non credo nel paranormale. Da subito ho attribuito il "sentire queste voci" ad un qualche sintomo psicotico. Ho fatto diverse ricerche in rete ma non sono servite a schiarirmi le idee. Non capisco che cavolo succede, mi sento un pazzo totale staccato dalla realtà oggettiva. Che mi succede? avete mai sentito un caso simile? che cosa potrei avere?

Vi ringrazio enormemente e con tutto il cuore per la vostra partecipazione (eventuale).

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La deprivazione di sonno può slatentizzare questi sintomi che vanno però allo stato attuale trattati per evitare il peggioramento.

Deve rivolgersi ad uno specialista al più presto.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Dr. Carlo Ignazio Cattaneo

24% attività
8% attualità
12% socialità
VERBANIA (VB)
BORGOMANERO (NO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2017
I fenomeni allucinatori uditivi, quali sembrano essere quelli che Lei descrive, possono essere sintomi di sindromi sia psichiatriche sia neurologiche per cui è necessaria una valutazione clinica.
Episodi sporadici di tipo allucinatorio sono comunque rari ma descritti nella popolazione generale anche senza una determinata sindrome che li causa.
Ribadisco comunque la necessità di una valutazione clinica accurata.
Dr. Carlo Ignazio Cattaneo