x

x

Disturbi del sonno

Buona Sera,
Sono una ragazza ho 20 anni e ho un problema con il sonno mentre dormo più volte vengo svegliata dalle mie urla e lamenti e sveglio anche i miei famigliari che se non mi sveglio da sola mi svegliano loro. Sono già in cura cono uno psichiatra e prendo talofen e zarelis. Ho chiesto se era qualche effetto collaterale dei farmaci ma non lo è. E' più di un mese che mi succede tutte e notti e mattine e mi sveglio stanca senza energie in più ho sempre ansia e tremori e prendo la terapia al bisogno. La mia paura è che oltre all'ansia che non riesco a controllare anche questa cosa possa essere invalidante.
Vorrei sapere se ne devo parlare ancora con il mio psichiatra oppure di lasciare perdere.
grazie mille per l'attenzione
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.3k 930 271
Gentie utente,

Può essere un effetto collaterale, specie degli antidepressivi (muoversi nel sonno, sussultare, parlare etc). Per quale diagnosi sta assumendo questa terapia ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buon Giorno,
grazie per la sua attenzione, assumo le terapie per sindrome ansioso depressiva con attacchi di ansia con tremori generalizzanti e pianto.
Grazie mille
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.3k 930 271
Se sta meglio in generale, può essere collaterale, mentre se invece comunque i sintomi sono ancora presenti, possono essere un disturbo del sonno connesso alla diagnosi stessa.