Utente 337XXX
Buongiorno dottori,
avrei una curiosità. Soffro da svariati anni di depressione, ansia e DOC. Dal 2010 mi curo con Daparox, con un intervallo a cavallo tra il 2013/2014, e i risultati sono stati ottimi. L'ho tollerato benissimo e apparte i primi periodi in entrambi i casi sono stato molto bene. Il mio medico a giugno me lo ha sospeso e sono ricaduto nei vecchi problemi.
Giovedì scorso gliel'ho fatto presente e ha deciso di riiniziare la cura ma, stavolta, con Sertralina e no con Paroxetina. Il motivo è che stando curando un abuso di alcol sto assumendo etiltox e mi ha detto che la sertralina ci si sposa meglio rispetto all'altra.
Sto al 4 giorno a 0.25 e dall'ottavo passerò a .50. In questi primi giorni gli effetti collaterali sono stati pochi e, più o meno. gestibili. Poca diarrea, ansia e preoccupazione un po' marcate nelle prime ore della giornata.
Quello che mi chiedo, dato che lui mi ha detto "proviamo sennò torniamo al Daparox", secondo la Vostra esperienza è: Ci sono buone percentuali di riuscita di questa nuova sostanza o sono talmente diverse che è possibile che una funzioni e l'altra no? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Portuesi

28% attività
20% attualità
16% socialità
PINEROLO (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Non mi risulta che vi siano differenza tra le due molecole per quanto riguarda le indicazioni inerenti i disturbi di cui soffre. Certo l' esperienza clinica e la letteratura scientifica attestano che "Gli SSRI non sono uguali" ma penso che lei possa fare provare la sertralina con fiducia, attendendo il tempo opportuno e arrivando ai dosaggi congrui per poter fare una valutazione sui pro e sui contro delle due molecole.
Dr Giovanni Portuesi

[#2] dopo  
Utente 337XXX

Grazie mille Dottore.