Utente 362XXX
Buonasera Gentili Dottori,
Oggi a causa della mia troppa sedentarietà ho ripreso a fare palestra ma dopo circa 10 minuti di cyclette ho avvertito un senso di nausea e stavo quasi per svenire, ma non è successo, ho notato che i miei battiti mentre pedalavo erano di 145 bpm.
Considerando anche che ho mangiato un piatto e mezzo di pasta all'una e poi mi sono messo subito a riposare per poi recarmi in palestra alle 16e20.
tra il 2014 e 2016 ho effettuato ecocardiogramma, elettrocardiogramma sia a riposo che sotto sforzo con esiti negativi le ultime analisi compresa tiroide sono tutte negative.
La stessa cosa però lho notata quando sono andato a casa di un mio amico e per festeggiare il suo compleanno abbiamo bevuto e mangiato molto e la mattina mi sentivo un forte senso di svenimento in tutto il corpo, vorrei delle delucidazioni in merito ringraziandovi anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Si chiamano sindromi vagali e non hanno alcuna nota di patologia
La saluto

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 362XXX

Grazie per la risposta Dottor Cecchini,
Come faccio per non avere piu' questi episodi? è possibile ridare un equilibrio a questo nervo vago?
Grazie in anticipo per la risposta

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Macche equilibrio...
cerchi di non mangiare un piatto e mezzo di pasta prima di esercizio fisico e di mangiare troppo.
Tutto li' e' buonsenso
Non occorre essere premi Nobel per l Medicina

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 362XXX

Buonasera Dottor Cecchini,
Mi capita di avvertire un aumento del battito cardiaco quando da sdraiato passo a una posizione eretta con un lieve senso di debolezza volevo sapere se é normale..
E poi ieri mi é successo di stare in un ambiente chiuso con molta gente ho avvertito una forte sonnolenza e quando sono uscito dalla sala ho avvertito più volte un marcato senso di mancamento anche se poi piano piano mi sono ripreso cosa potrebbe essere sono preoccupato..
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
È dall Ottobre 2014 che lei ci scrive dei suoi sensi di mancamento e di svenimento.
Più che spiegarle decine di volte che il suo cuore non c’ entra affatto non so cosa farle.
Consulti però uno psichiatra per una idoneamente terapia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 362XXX

Gentile Dottor Cecchini,
Non so perché... Ma qualcosa mi dice che non sia ansia o che perlomeno qualcos'altro la innesca, anche ieri ho avvertito una sudorazione soprattutto nelle mani e questo senso di confusione mentale e di svenimento, sembrerebbe più un problema di glicemia considerato che oscilla tra i 90e i 100 a digiuno.
Anche perché gli episodi sono molto più frequenti e ho notato che non ci sono pensieri così tanto invadenti da innescare ansia in me... Cé anche da dire però che ogni volta che mi pretende mi trovo tra la gente o in posti affollati

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Si chiama agorafobia ed e' frequente negli attacchi di panico.
Per questo e' di pertinenza psichiatrica e non cardiologica.
Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 362XXX

Buonasera Gentili Dottori,
Oggi mentre aiutavo mio padre a spostare i mobili della cucina che erano pesanti mi accorgevo che nello sforzo del tirarli su mi sentivo venire meno quasi dovessi svenire, ma come é possibile.. Sono alto 1.90 peso 80 kg e come devo fare qualche sforzo mi. Sento così male... Grazie

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se lei non si fa curare da uno specialista lei avrà sempre questi disturbi.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente 362XXX

Grazie della risposta Dottor Cecchini,
Per specialista intende psichiatra?

[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Certamente.
Penso che lei abbia attacchi di panico.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente 362XXX

Buonasera Dottori,
Mi sto preoccupando questa sensazione di debolezza improvvisa, si sta verificando ogni giorno, sento questo calo brusco, non potrebbero essere crisi ipoglicemiche anche se devo dire che mangio parecchio, ma nonostante tutto durante la giornata ho questi episodi senza capirne il motivo, non manifesto tachicardia o cose simili sento solo questo malessere... Non mi sento ansioso o agitato sono solo in apprensione perché non capisco da cosa dipendano questi episodi e mi scoraggio molto

[#13] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se non va dallo psichiatra continueranno sempre.
Sono attacchi di panico

arrivederci

eccchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente 362XXX

Buonasera Dottor Cecchini,
Quando avverto questi sensi di debolezza improvvisi non sono agitato ne ho tachicardia o cose simili anzi sono fin troppo rilassato per questo non capisco da dove deriva questo sintomo...

[#15] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Faccia una visita psichiatrica.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#16] dopo  
Utente 362XXX

Grazie per la risposta Dottor Ruggiero,
Sono 2-3 anni che non trovo una soluzione ho provato con entact 8 mesi ma appena ho levato tutto sono ritornati i malesseri ogni tanto ora assumo o xanax o lexotan all'evenienza...ora sto provando con le tisane ma sinceramente sembra un caso patologico il mio... E non vivo serenamente