Utente 472XXX
Salve, sono una ragazza di 20 anni e da circa 2 mesi ho cominciato ad avere attacchi di panico a causa di problemi personali che non riesco a risolvere. Sono stata dallo psichiatra che mi ha consigliato di prendere citalopram, inizialmente da me rifiutato, ma dopo vari tentativi di convinzione ho iniziato a prenderlo; oggi è il 5 giorno che lo assumo. Oltre a questo, prendo ogni giorno 10 gocce di alprazolam la mattina e 10 la sera. Ho comunque ansia, giramenti di testa (non riesco a stare in giro troppo tempo, mi sembra di svenire), e un annebbiamento all occhio dx. Vorrei sapere se i miei sintomi sono normali e passeranno con la terapia che sto facendo. Ps: sto anche andando dallo psicologo

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Lo psichiatra presumo le abbia illustrato i tempi richiesti per avere una risposta alla terapia, cioè un mese.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 472XXX

La ringrazio della risposta, ma vorrei quindi sapere se tutti questi sintomi sono normali. So che la terapia ha i suoi tempi e ho letto gli effetti collaterali, ma i medici mi hanno detto che quasi nessuno li sente grazie al perfezionamento di questo medicinale. C'è qualcosa che posso fare per rendere questi sintomi meno fastidiosi? Dato che influiscono molto sulle attività quotidiane.

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Li sentono quasi tutti, anche se in parte li confondono con i sintomi stessi del disturbo. Di fatto lo sono, soltanto che sono sollecitati dal farmaco inizialmente.
L'ansiolitico è lo strumento che in genere si usa, e infatti il medico glielo ha già prescritto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it