Utente 494XXX
Salve mi chiamo Cristian e ho 29 anni . Ho un problema che non riesco a trovare ne capo ne coda , vi prego di aiutarmi . A Novembre circa 5 mesi fa ho avuto un malessere la sera con pressione leggera al petto fiato corto leggera nausea e tachicardia .Andai al PS dove mi feccereo fare le analisi del sangue e un Elecocardiogramma dove sono risultate tutte nella norma . Non essendo contento della risposta dei medici, il giorno dopo mi recai dal mio medico di base e cosi li raccontai tutto l accaduto . Mi dette da prendere l esomeprazolo 40 e lexil da prendere per 25 giorni perchè secondo lui poteva dipendere da un reflusso gastrico oppure una gastrite. Finita la terapia avvertivo lo stesso sintomo che partiva dalla bocca dello stomaco e cosi mi prescrisse una gastroscopia e ecografia addominale e analisi del sangue e urine complete. Le analisi insieme alle urine erano perfette ,tutto nella norma .Ecografia addominale lo stesso dove mi guardarono pure la tiroide e risultava tutto regolare . Gastroscopia risultava tutto regolare stomaco regolare tranne una piccola ernia iatale , esito gastroscopia: negativa . Tornato dal medico di base e dal gastroenterologo , mi dissero subito che non ho nulla e che probabile che tutti questi sintomi partano da un forte stress\ansia. Io ora non riesco più a fare la vita di prima, pure oggi non ho mangiato nulla avendo questo sintomo di debolezza zero appetito e testa pesante e annebbiata . Mi chiedevo , se avessi un tumore al pancreas o qualcos altro di grave si vedeva dalle analisi ? la ves globuli bianchi sono tutti nella norma .E un sintomo fisico e sto malissimo , avevo pure nodo alla bocca dello stomaco e con una seduta da un Ostiopata riuscii a levarmi questo nodo solo che non riesco a venirne a capo .Oggi tutto il giorno nausea senso di svenimento stanchezza . Possibile si tratti solo di ansia ? Grazie in anticipo e chiedo scusa se ho scritto male , è vero di mio sono una persona molto ansiosa solo che non ho mai avuto problemi del genere .Che cosa mi consigliate di fare . Pensavo che il mio sintomo dipendesse dal ernia iatale ma il gastroenterologo e il medico di base mi ha detto che è improbabile e che una piccola ernietta la possono avere tutti senza manco rendersene conto ..

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Se le hanno già detto che è ansia è probabile che sia così, eppure non è stata introdotta alcuna terapia.

Faccia una visita psichiatrica.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 494XXX

Non lo so volevo evitare di prendere farmaci inutilmente .Magari non è ansia .Strano , di punto in bianco dopo una cena con gli amici mi sentii tachicardia senso di vertigini e necessità di respirare a pieno polmoni . Un malessere che partiva dalla bocca dello stomaco . Tutto ora nel arco della giornata sento un leggero bruciore alla bocca dello stomaco e sento che ce qualcosa che non va e la sera ogni tanto mi viene questo malessere .Sento di non vivere più in questa maniera . Esomeprazolo non mi fa nulla l ho provato anche per due settimane dose doppia ma niente . é vero che nn siamo tutti uguali solo che conosco gente con ernie iatali grosse che mangiando bene non li da nessun tipo di problema . Analisi del sangue ves globuli bianchi fegato ecografia addominale tutte perfette . Non capisco .