Utente 445XXX
Buona sera cari medici. Vi ringrazio in tanto per la vostra grande disponibilità . Volevo chiedervi un parere su di una questione che mi condiziona molto la votano in questo momento. Circa 8 mesi fa ho iniziato ad avvertire sensazione di vertigini, stordimento e senso di estraneità. Ho parlato col mio medico ma mi diceva che non era niente di preoccupante ma che magari con il caldo poteva starci. Ho continuato a stare male e a quel punto ho fatto alcune visite ed esami del sangue . Negli esami è risultata un’anemia causata da carenza di ferro ( adesso sto seguendo una cura prendendo degli integratori di ferro). Ho fatto delle radiografie dove è risultata una verticalizzazione della lordosi cervicale e dall’otorino non è risultato nulla solo che per sicurezza mi ha consigliato una visita neurologica. Il mio medico mi ha chiesto se avessi avuto un trauma e io nel 2010 ho avuto un incidente dove ho avuto un colpo di frusta. Sempre il mio medico mi ha consigliato di fare massaggi e laser e devo dire che in un certo momento stavo molto meglio. Dopo il ciclo mestruale quindi adesso ho avvertito nuovamente queste brutte sensazioni , specialmente quando mi ritrovo in centri commerciali. Mi si affaticano gli occhi e ho paura di cadere e alle volte ho fitte agli occhi e testa e dolore al collo quando sollevo la testa . Sono ipocondriaca e ho ansia infatti ho paura di avere qualcosa di brutto in testa. Per questo ho programmato una visita neurologica ma ho veramente paura di sentirmi male da un momento all’altro . Secondo voi sono sintomi facilmente riconducibili ad un infiammazione della cervicale ?
Grazie mille in anticipo

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
"Sono ipocondriaca e ho ansia infatti ho paura di avere qualcosa di brutto in testa. Per questo ho programmato una visita neurologica"

Se è ipocondriaca, lo specialista è lo psichiatra. Ipocondriaca è un termine che usa perché già le hanno posto questa diagnosi ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 445XXX

Salve
No nessuna diagnosi , penso di esserlo perché comunque ho molte caratteristiche di un ipocondriaco. Comunque l’ansia deriva dai disturbi sopra citati che mi condizionano le giornate. Desideravo avere anche un parere su quello
Grazie

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Allora faccia appurare la cosa con una visita psichiatrica, questo è il modo per chiarire la questione sull'ipocondria.
Una delle cose tipiche dell'ipocondria è pensare che si abbia l'ansia a causa dei sintomi, mentre invece è l'opposto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 445XXX

Salve
Mi dispiace ma non ho capito quello che vuole dirmi. Comunque io avevo chiesto un parere per le sensazione descritte nel primo spazio e non proprio sull’ipocondria, certamente è utile pure sapere quello che ha scritto.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, la risposta è proprio su quello che aveva chiesto. E' utile che accerti se soffre di ipocondria, visto che anche Lei ha questa sensazione. Chi è ipocondriaco di regola comincia a pensare che il meccanismo sia: avere ansia perché è prodotta da sintomi che spaventano; invece il meccanismo è inverso. Si è spaventati e quindi si tengono d'occhio dei parametri, facendoli diventare "sintomi".
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it