x

x

Dolore ai due occhi

Buonasera. Sono una studentessa in infermieristica. Vorrei chiedervi un consiglio per favore. Dunque, tutto è cominciato dall'anno scorso che mentre studiavo ho provato a guardare la parete destra.. Volevo capire fino a che punto si poteva spostare la vista dopodiché non potevo più controllarlo e ora ad un anno da questo evento questa situazione é andata fuori controllo.. Gli occhi li sento asciutti mi bruciano perché si spostano dove vede una distrazione e Non riesco a guardare negli occhi al mio interlocutore perché mi bruciano e noto che tutte le persone che vedo si strofinano quell'occhio dove precisamente brucia anche a me. Sono andata ad un'intervista dalla psichiatra e mi è stato detto che ho depressione per tanto dolore.. In verità mi preoccupa non tanto per tutti i dispiaceri del passato ma i due occhi, adesso anche se mi siedo in prima fila a lezione per non farmi vedere che la mia vista va dall'altra parte mi nascondo il viso con i capelli e quando sono sui mezzi chiudo gli occhi facendo finta di dormire.. Sento che ho perso le speranze, non so piu come concentrarmi. Nemmeno con i parenti sono tranquilla anche quando sono da sola mi distraggo e mi arrabbio con me stessa. Inoltre sono diventata apatica senza voglia di parlare perché a tutte le persone che parlo cominciano a sbadigliare persino i parenti.. Questa situazione mi provoca tristezza preoccupazione angoscia e ansia.. Non so come soluzionarlo dottori, per favore aiutatemi. Grazie per la vostra attenzione.
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38k 912 63
Sta assumendo una terapia per i disturbi che sta lamentando?


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
No dottore. Sono andata due settimane fa a fare l'intervista dalla psichiatra e mi ha prescritto per la depressione un antidepressivo che l'ho preso e sono stata molto male anche durante la notte per cui l'ho smesso.. Attendo la chiamata del cps per iniziare la terapia con una psicologa. Il problema sta dottore che la psichiatra pensa che il motivo sia dovuto alle mie storie passate. L'ho accennato del mio disturbo visuale e lei pensa che ciò sia dovuto alla mancanza di concentrazione che è uno dei sintomi della depressione forte. Lei cosa ne pensa? Io non penso nemmeno alle storie passate.. Sono sempre stata timida ma non sono stata così male.. Appena me ne accorgo che mi distraggo con qualunque cosa che entra nel mio campo visivo mi viene l'angoscia e non mi concentro come vorrei. Questa cosa ha influenzato nelle mie amicizie, compagni di università e parenti vicini.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38k 912 63
Non può stabilire come utilizzare la terapia farmacologica e doveva riferire alcuni effetti.

Non è detto che sia eleggibile ad una psicoterapia i cui risultati sono comunque più lunghi nel tempo.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille della risposta dottore.
Comunque avevo già riferito l'interruzione del farmaco alla psichiatra.

Gentile dottore a seconda di ciò che ho descritto può dirmi gentilmente che cosa potrei avere e come devo procedere?

La ringrazio del suo tempo.
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38k 912 63
Deve procedere con una visita psichiatrica ed una terapia appropriata.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it