Utente 219XXX
Salve gentili specialisti
non so neppure io se sto scrivendo nella sezione opportuna, forse si, visto che mi interessa una valutazione di un Medico verso un Suo collega Medico, e lo Psichiatra lo è, ed inoltre quello che vado a scrivere ha a che fare con la sfera della psiche.
In poche parole, da un pò di tempo, probabilmente a causa di un infortunio che mi procurarono una ventina di mesi fa, episodio che mi ha causato danni fisici (trauma piede), materiali (spese visite specialistiche, indagini strumentali e fisioterapie) e morali (poichè sono stato ingannato, raggirato..imbrogliato), succede che mi tiro via i capelli. Fortunatamente non è che strappo proprio le ciocchè, ne isolo uno, e poi lo tiro via, qualche volta. A volte invece, ben conscio che non è una azione sana, vado a prendere le forbicine e lo taglio un pò. So che è una malattia, e come tale, ha il suo nome.
Il nocciolo del mio quesito è questo. L'altro giorno ero dal mio Medico e mi sono deciso a rivelargli questo mio problema. Lui, preparatissimo, teoricamente ineccepibile su tutto, ma sempre sulle sue, restio (e molto) a visitarti e a prescriverti visite specialistiche ed indagini, subito mi ha detto il nome della malattia, e poi ha aggiunto, con molta naturalezza "Io per questo problema quì, la pillola da darti non ce l'ho". proprio così ha detto, aggiungendo poi che è un pò come chi si mangia le unghie (quelle non me le mangio). E non ha aggiunto altro. Mi sono domandato se è questa la reazione giusta che deve avere un Medico, oppure se non era il caso che mi avesse indirizzato verso suoi Colleghi esperti della problematica, o che mi avesse indicato qualche farmaco.
Saluti cordiali e grazie

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
A parte la reazione del collega, se si rivolgesse ad uno specialista c'è la possibilità che il suo disturbo possa essere trattato.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 219XXX

Dottor Ruggiero buongiorno e grazie, Le chiederei una cortesia, ovvero poichè mi informa che il disturbo può essere trattato, se può indicarmi chi è in questo caso lo specialista d'elezione: lo Psicologo, lo Psicoterapeuta o lo Psichiatra?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
[#4] dopo  
Utente 219XXX

Grazie