Utente 482XXX
Anni fa mi sono stati fatti dei test dove sono saltata fuori 50% borderline, 50%istrionica, 100% dipendente e 50% evitante....prima di tutto non capisco perché abbiano scritto che io abbia una personalità di cluster b quando e' evidente che la mia sarebbe una personalità di cluster c.....visto che sono dipendente al 100% e avevo alcuni tratti borderline che adesso però non ho nemmeno più (avevo episodi di rabbia e impulsivita completamente spariti nell' attuale visto che avevo solo alcuni tratti e ho fatto un lungo percorso di psicoterapia che me li ha fatti rientrare), come farmaco attualmente sto prendendo il trilafon e ho come l impressione che non sia il farmaco giusto per me....perché io non ho bisogno di essere stabilizzata ma piuttosto che mi venga eliminata la mia apatia dovuta appunto allo stile di vita che sostengo (anche una psicologa andrebbe bene), io vado al csm....posso richiedere che mi vengano ripetuti i test che ho fatto 4 anni fa x far modificare la mia diagnosi visto che io non mi sento più "borderline" e temo che ci sia stato un grosso errore? La mia dottoressa mi ha detto che me li fara ripetere solo in caso di problemi legali (tipo se il mio compagno si volesse attaccare a questa cosa x togliermi il bambino) ma non vuole farmeli ripetere adesso....io ho tutto il diritto di voler riformulare la mia diagnosi, visto che secondo me c e' stato un errore.....se gli richiedo di farmi ripetere i test la mia dottoressa potrebbe imporsi?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
I test non sono diagnostici ma indicativi.

Ripetere i test non ha alcun senso come non lo ha attaccarsi ad una indicazione rispetto ai test effettuati precedentemente

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.frwncescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it