Utente 311XXX
Buongiorno e ringrazio in anticipo i professionisti che vorranno rispondere al mio consulto.

Attualmente sono in terapia presso uno psichiatra con una diagnosi di disturbo dissociativo. Circa due anni fa ho tentato il suicidio quando ero in terapia con una psicologa per quella che allora definì DPTS e DOC non trattati farmacologicamente.
Allo stato attuale il mio terapeuta è in ferie e mi riesce complicato contattarlo, quindi spero che questo consulto (con tutti i suoi limiti) mi dia un po' di sollievo.
In sostanza il mio terapeuta ritiene che il disturbo dissociativo sia frutto di un abuso sessuale da parte di mio cugino quando avevo circa 6 anni e che su queste memorie traumatiche dissociate io abbia innestato un "organizzatore ossessivo" che le rappresenta con un sintomo, nel mio caso quello di diventare una donna.
Oggi è il giorno del mio compleanno e sto male perché ricollego questo giorno a quando, nascendo, ho rivelato la mia appartenenza al genere maschile e questo sembra quasi contrastare questo senso di "femminilità" che torna a farsi sentire.
La domanda è, nonostante io abbia chiesto più volte a vari terapeuti se soffrissi di un disturbo di identità di genere e stessi per diventare donna e tutti abbiano escluso questa diagnosi. potrebbero avermelo nascosto per lasciare che ci arrivassi da solo? Questa è l'ipotesi che mi fa stare più in ansia in questo momento.
Grazie per l'attenzione e spero di ricevere quanto prima una risposta perché sto piuttosto male.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La domanda può essere dovuta al DOC in sé più che su una vera problematica di identità di genere.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 311XXX

Grazie Dr Ruggiero, quindi sul disturbo dissociativo cosa ne pensa? Mi farebbe piacer un suo parere.

[#3] dopo  
Utente 311XXX

Dimenticavo... quindi il disturbo di identitá di genere lo escluderebbe?