Utente 504XXX
Buonasera.
Sono un ragazzo di 19 anni che da ormai una settimana mi sento totalmente confuso e avverto come se piano piano la mia memoria si stia bruciando e stia perdendo la mia lucidità. Vi spiego.. Tutto iniziò mercoledì scorso, dove ero in giro con i miei amici ed improvvisamente ho avvertito come un senso di smarrimento. La sera mentre stavo in macchina invece mi son sentito tipo come uno "schizzato", come diciamo nervoso e tipo avevo nella testa che come se nulla riuscisse più a darmi la felicità.. Nonostante ciò sono andato avanti anche se continuavo a sentirmi strano.. Strano nel senso che mi sentivo smarrito, che tipo qualsiasi cosa facessi mi rendeva lo stesso più noioso, infelice.. Insomma sembrava come se stessi entrando in una fase di depressione. In tutti i modi pensando che fosse solo una mia cosa psicologica sono andato avanti.. Fino ad arrivare a domenica scorsa.. Dove la sera ero con i miei amici al bar, improvvisamente ero seduto lì al bar e stavo sudando un casino. Mi son sentito addosso come una scossa ed inoltre mi son sentito un senso di smarrimento peggiore, ed inoltre come se niente riuscisse a calmare. Sbattevo la gamba per rimanere diciamo vivo. In ogni caso sono andato avanti.. Giorno dopo giorno fino ad arrivare ad oggi mi son sentito alla mia testa come bruciare la mia mente, e come se perdessi la memoria secondo dopo secondo.. Sono arrivato ad oggi dove mi sento totalmente confuso con il tempo, tipo vado in bagno e sembra che ci sia andato non so quanto tempo fa.. Mi sto seriamente preoccupando perché giorno dopo giorno il mio malessere aumenta. Vi posso dire che sono in continui sbalzi d'umore.. mentre sto bene poi provo un malessere e scoppio a piangere. Inoltre non trovo l'appetito, e sembra che dopo essermi mangiato qualcosa non prova nulla in bocca.
Sono andato dal dottore di famiglia e mi ha detto che tutto ciò potrebbe essere associato ad ansia, a qualcosa che mi renda nervoso.. In ospedale mi hanno fatto prelievi, misurato la pressione, elettrocardiogramma e niente tutto apposto.. Io sto capendo che non sia qualcosa riguardante il fisico ma la mente.. Vorrei sapere questo mio peggiorare giorno dopo giorno a cosa sia dovuto.. Mi sento sempre meno connesso in questo mondo..
Vi ringrazio in antipo per le risposte!

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
L'unica cosa che deve fare è rivolgersi a una specialista in Psichiatria. Lo faccia presto, inutile stare lì a soffrire.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 504XXX

La ringrazio dottore. Lo farò assolutamente, mi farò consigliare qualche psichiatra dal medico di famiglia. Spero che possa uscirne da questa fase, perché spesso sento di non avere più il controllo di me stesso. Secondo lei cosa potrebbe essere? Inoltre qualche consiglio per farmi rimanere diciamo calmo?

[#3] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Le dico soltanto che tutto questo passerà con la cura.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#4] dopo  
Utente 504XXX

La ringrazio ancora dottore! Oggi diciamo che mentalmente mi sento più rilassato. Solo che avverto sempre questa confusione e questa poca lucidità, inoltre a volte mi sembra di perdere i sensi e inizio a sudare un sacco, come se volessi svenire. La dottoressa stamattina mi ha consigliato un incontro con una psicologa, andrebbe lo stesso bene secondo lei?
Mi scusi solo se la tormento di domande, spero mi capisca perché la preoccupazione è tanta.. Non mi sono mai sentito così strano in vita mia.. Ho un carattere sicuramente ansioso, ma di solito riuscivo sempre ad ignorare tutte queste mie ansie, ad essere indifferente su tutto. Ma su questa cosa no, perché ovviamente con la memoria e la mente non si scherza.. penso che se andasse via questa non avrebbe senso vivere, come ovvio che sia.
La ringrazio ancora dottore!

[#5] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Dalla descrizione della sua sintomatologia ritengo che il primo approccio debba essere di un medico psichiatra, il quale poi deciderà sulla cura.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#6] dopo  
Utente 504XXX

Ho capito perfettamente. La ringrazio.. adesso il problema sta nel farlo capire ai miei. Purtroppo loro pensano che se vada da uno psichiatra diventi automaticamente un pazzo.. cosa che pensano tantissime persone. Invece io ritengo che non sia affatto così, ma che se qualcuno ha qualche problema non va ignorato altrimenti ci si diventa sul serio pazzi.