Utente 505XXX
Salve sono un ragazzo di 18 anni premetto che bevevo molto e non facevo molto allenamento e in piu fumavo,è da che da un po mesi che mi sento come intontito, poco lucido e fuori dal mondo e mi sento sempre stanco eccessivamente, al'l inizio non si sentiva la stanchezza dopo un po di giorni mi si è informicolato il braccio e da li ho cominciato a stare male. Avevo male alle gambe e mi sentivo esausto e dovevo dormire sempre .mi è capitato al mare che di colpo ero molto debole e non ci sentivo nelle zone affollate,poi col caldo peggiorava,altra cosa che mi preoccupa è che nell orecchio destro e anche un po nell orecchio sinistro sento come un tappo e ci sento meno dal destro cosa che mi spaventa di piu e che ho la sensibilità ridotta sulle mani ad esempio tocco una cosa mi sembra di avere niente in mano, o mi tocco il braccio non lo sento tanto anche le altre parti del corpo le sento un po intorpidite.Mi è capitato che sono andato al pronto soccorso per una botta alla testa sulla nuca di conseguenza mi e venuto mal di testa,perciò ho fatto una tac per vedere se era apposto ,mi hanno detto che non c era niente ho fatto un prelievo per vedere se è un problema muscolare o di altra natura devono ancora arrivare i risultati ovviamente sono tante cose assieme perche ho anche un ascesso da un po di mesi molto gonfio temo sia anche quello ,è un casino lo so,ma spero che mi aiuti ps:la mia dottoressa mi ha detto che potrebbe essere astenia,lei cosa ne pensa???

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
"la mia dottoressa mi ha detto che potrebbe essere astenia"

Che significa ? Astenia significa stanchezza. E' un sintomo, Lei lo riferisce alla dottoressa. Infatti dall'inizio lo dice anche qui, che è stanco.

Per il resto, questo decorso è compatibile con un disturbo depressivo o d'ansia, se è questo che voleva sapere. Chiaramente il senso degli accertamenti deve anche basarsi sulle visite che fa, non sulle paure che ha, altrimenti si va fuori strada. Esami ad esempio che dicono "se è un problema di tipo x o altro" vanno presi per quello che sono, cioè verifiche di determinate ipotesi, non è che facendo nessun esame si esclude qualsiasi cosa, ci deve anche essere una logica per poi interpretarne i risultati.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 505XXX

vabene grazie della risposta e del consgilio, ovviamente ho fatto delle visite e una tac alla testa solo che devo aspettare un po per i risulati e per fare l altra tac alla testa per approfondire meglio ;arrivederci!!!