Utente 505XXX
Buongiorno, gentili dottori.

1) L'11 agosto alle ore 4 del mattino ho assunto Norlevo a seguito di un rapporto non protetto e dopo circa un'ora ho assunto Xanax a causa di un forte stato di ansia (sono stata proprio molto male e ho dovuto assolutamente prendere 20 gocce). Lo Xanax inibisce o in qualche modo diminuisce l'efficacia contraccettiva del Norlevo?

2) Da circa sette mesi, inoltre, sto seguendo una cura con Cipralex (15 gocce) e Lamictal (200mg), assunti sempre di mattino intorno alle 10: quindi, stamattina h.10 dell'11 agosto, non ho assunto la mia cura, perché, documentandomi, sono venuta a conoscenza dell'esistenza di possibili interazioni tra antiepilettici e Norlevo (e quindi potrebbe esserci il rischio che il Lamictal diminuisca l'efficacia del Norlevo).
Oggi quando potrò assumere la mia cura?

Chiedo gentilmente delucidazioni.

Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

No, lo xanax non ha interferito. Tra gli antiepilettici, gli effetti variano. Nel caso del lamictal riguarda la componente estrogenica, ed è il meccanismo contrario, ovvero è quella che riduce i livelli di lamictal.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Le interazioni sono legate alla possibile inefficacia dell'anticoncezionale e non vicecersa.

Non si può sapere se non ci sia stata una reale efficaci contravvettiva in quanto già assumeva farmaci che potrebbero aver creato interazione.

È buona norma utilizzare metodi barriera durante tutto il corso del rapporto per evitare gravidanze proprio perchè assumendo farmaci i prodotti post-rapporto potrebbero non essere efficaci.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#3] dopo  
Utente 505XXX

Grazie per le risposte, cari dottori.

Dottor Pacini, mi scusi ma presa un pochino dalla preoccupazione credo di non aver compreso bene, mi dica se ho capito: lei mi sta dicendo che è il Norlevo che diminuisce l'effetto del Lamictal e non il Lamictal l'effetto contraccettivo del Norlevo, giusto? Ma quindi posso assumere la mia cura normalmente anche oggi senza stare troppo in apprensione riguardo a una possibile interferenza del Lamictal a discapito della contraccezione orale?

Dottor Ruggiero, solo a posteriori ahimé mi è venuto il dubbio riguardo alle possibili interazioni tra Norlevo e psicofarmaci, altrimenti avrei agito diversamente, caspiterina. Di solito la mia ansia mi porta a cercare di prevedere tutto con un certo anticipo, ma siccome sto facendo la cura, ahimé, con meno ansia mi faccio molte meno domande e mi ossessiono meno e mi perdo dei pezzi, anche se per certi altri versi sono molto più serena! :)
Non mi era mai capitato di pensare alle interazioni degli psicofarmaci con i contraccettivi orali: il lampo di genio viene sempre dopo il coito o il tentativo di riparazione del fattaccio! :)
La patologia per certi versi porta anche a dei vantaggi!

[#4] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Può verificare qui, cercando lamotrigina e vedendo le interazioni riportate.

http://www.lice.it/LICE_ita/documenti_LICE-SIMG/pdf/FARMACI_AE_e_INTERAZIONI.pdf

Questo però è significativo quando si assumono costantemente contraccettivi, e pare che sia per la componente estrogenica, mentre norlevo è solo progestinico

Reimers A., Helde G., Brodtkorb E., “Ethinyl estradiol, not progestogens, reduce lamotrigine serum concentrations”, Epilepsia, 46, 9, 1414-1417, 2005.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 505XXX

È stato molto utile. Secondo quanto riportato nel pdf sotto la voce 'Lamotrigina' quindi si può affermare che nell'interazione tra Lamictal e Norlevo, è il Norlevo a diminuire l'effetto del Lamictal e non è il Lamictal a diminuire l'effetto contraccettivo di Norlevo? Mi conferma solo se ho capito bene? Non essendo io un medico mi trovo davanti a un mondo di informazioni a me oscuro e criptico! :)

Attualmente sono più preoccupata per la contraccezione efficace nonostante l'assunzione di Lamotrigima ed Escitalopram, non tanto 'eventuale "Alterazione
della
concentrazione
plasmatica di
Lamotrigina
con riduzione
della sua
efficacia
terapeutica"

:) Non sono né bipolare né epilettica (quindi non credo che una alterazione della concentrazione di Lamotrigina comporti un rischio alto dal punto di vista mentale; e in quando non epilettica non credo che l'interazione con Escitalopram mi provocherà "sintomi e segni di mioclono"): soffro di un disturbo d'ansia generalizzato e ho una nevrosi depressiva.

Grazie per la sua disponibilità !

Scusi se le pongo tanti quesiti, ma devo aquisire informazioni per tutelarmi responsabilmente.

[#6] dopo  
Utente 505XXX

(Ops...ho sbagliato: sintomi di mioclono si presentano in interazione con Lamictal e non con Norlevo...)

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, esatto, ha letto bene.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it