Utente 504XXX
Salve gentili dottori, vorrei capire una cosa: i professionisti, psichiatri e psicologi, sono in diritto di provocare, punzecchiare il paziente, fare battutine, sfottere ecc. oppure è una cosa scorretta? Se no, cosa si dovrebbe fare in questi casi?
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Lei ha un disturbo psicotico. Ciò comporta il fatto di poter avere allucinazioni, ricordi falsi, pensare a realtà che non si sono mai svolte.
Quindi, quando fa riferimento a questo tipo di cose generiche, la prima cosa che viene da pensare è che ci sia un fattore costante che rende queste sue esperienze così come le descrive, e questo fattore è verosimilmente il suo stato cerebrale.

La cura quindi, se in corso, andrebbe adeguata. Riferisca al medico le cose che ritiene di percepire, le provocazioni etc, così sarà in grado di migliorarle la terapia.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 504XXX

Grazie per la risposta tempestiva.
In effetti da quando ho ripreso ad assumere le medicine non mi provocano più...,Ma quindi senza farmaci non posso proprio stare? Non riesco ad essere costante con la terapia, forse perché una parte di me non vuole accettare la realtà. Non si può imparare a convivere con queste allucinazioni e oscillazioni dell'umore?

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non la provocano più....Non è esatto. Da quando ha ripreso le medicine non ha più questo tipo di pensieri e percezioni.

Mi scusi, prima la provocavano ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 504XXX

Sì, circa 3 settimane fa la mia psicologa mi ha provocato (o avevo questa percezione), in parole povere diceva:" io ho una laurea, sono una dottoressa , tu non hai una laurea, non sei nessuno, quindi tieni la testa bassa e non controbattere. Quello che dico io è esatto, la tua opinione non conta.", mi ricordo che le ho anche tirato un fazzoletto in faccia. La stessa cosa è successa qualche anno prima con un'altra psicoterapeuta (però non le ho tirato il fazzoletto) e anche con una psichiatra, quando non assumevo la terapia.
Si può convivere con questo disturbo senza farmaci?

[#5] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Evidentemente non può sospendere la terapia altrimenti rischia delle ricadute con delle tematiche di riferimento che le possono creare dei problemi.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#6] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ancora vedo che non è sicura se certe cose le ha vissute come realtà autonoma o perché sono accadute, il che è segno abbastanza evidente che ha fatto bene a riprendere la cura, ma ancora ha bisogno di tempo o di essere rinforzata.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 504XXX

Mah, non lo so, sarà che queste false percezioni erano molto subdole: mi dicevano che potevo uscirne da solo da questa cosa, vedevo persone che parlavano da sole e ridevano, mi dicevano di prendere le medicine sbagliate... Comunque... 1,5 mg di Risperdal possono bastare per queste allucinazioni? NB:Sono molto magro.

[#8] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lei ancora parla delle percezioni come se fossero reali, dice che sono false e al contempo ci ragiona come se sussistessero.
E' come se avesse avuto l'allucinazione di uno che la offendeva, e poi dire che era falsa, e che però era maleducato...

Ancora la cura non la copre bene.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 504XXX

O probabilmente mi sono espresso male.

[#10] dopo  
Utente 504XXX

E comunque, cortesemente, vorrei capire perché Lei vuole che mi imbottisca ulteriormente di Risperdal quando non è necessario.
Grazie

[#11] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Io non voglio niente, in quanto non sono il suo prescrittore. Mi limito a commentare che ancora è a metà strada.Prima chiede pareri, e poi si arrabbia per le risposte.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 504XXX

Ok, grazie.