Utente 443XXX
Gentili dottori, vorrei chiedere un consulto per quanto riguarda l'antinenza da sigarette. Non sono mai stata una fumatrice assidua, anzi, per anni ho alternato giorni in cui potevo fumare 3/4 sigarette di fila (soprattutto in compagnia) e poi non sentire il bisogno per settimane o mesi. Insomma, il mio rapporto col fumo era altalenante e un pacchetto poteva durarmi una settimana o un anno. Non ho mai sentito la dipendenza, il bisogno psicologico di fumare "altrimenti impazzisco".

Da circa due mesi sto fumando più spesso. Ho iniziato con una sigaretta al giorno e adesso ne fumo 3. Contemporaneamente sono anche uscita da una bruttissima depressione e mi sento ancora in quella fase traballante in cui temo che qualsiasi cosa possa gettarmi di nuovo a terra. Però non mi va di fumare ogni giorno, quindi ho deciso di mettere da parte il tabacco. Ero tranquilla, finché non mi hanno fatto un po' di terrorismo sui sintomi dell'astinenza, in particolare ansia, irritabilità e depressione.

Chiedo a voi: fumando in modo regolare da soli due mesi e "solo" 3 sigarette, devo aspettarmi questi sintomi? E posso sperare che almeno siano proporzionati al numero di sigarette che fumavo?

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Qualsiasi forma di dipendenza sia da sostanze che da comportamenti è correlata al soggetto alla quantità e al tempo, lei ha già provato a sospendere per lunghi periodi superando quindi il problema della dipendenza, non le resta che riprovare se non ha avuto problemi le altre volte è molto probabile che non li abbia nemmeno questa volta,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#2] dopo  
Utente 443XXX

La ringrazio, dr. Nicolazzo. Mi rincuora molto!

In passato ho smesso senza sforzo e senza rendermi conto della mancanza di sigarette. Oggi mi sono lasciata spaventare un po', forse perché esco da un periodo pesante e sento ancora l'ombra dei problemi alle spalle. Insomma, ho l'ansia di avere l'ansia, il che significa che forse l'ansia non mi è passata.

Grazie :)

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Sono d'accordo con lei,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta