Utente 218XXX
Volevo sottoporre la mia situazione fondamentalmente anche per cercare un aiuto che finora purtroppo non c'è stato ancora.
Faccio presente in primis che nel 1983 a seguito della morte di mio padre sono stato molto male e avendo conosciuto per mia fortuna uno dei più grandi psicanalisti a livello nazionale sono andato in analisi per molto anzi per moltissimo tempo (ci sono analisi terminabili e interminabili) e la mia salute andava a gonfie vele, anzi le cose sono andate molto meglio del previsto.
Purtroppo a seguito di un ictus e varie complicazioni la persona a me cara non c'è più. Parliamo dell'anno 2014.
il dispiacere mi spezza in quanto avverto una notevole stanchezza, dolori per tutto il corpo, la mattina non riuscivo nemmeno ad alzarmi dal letto. Mi rivolgo ad un psichiatra che mi prescrive Daparox gocce (10 al mattino), mi sento meglio, ma la stanchezza permane sempre.
Consulto un altro psichiatra gli spiego la mia situazione non dicendo che farmaco usavo e mi prescrive Daparox gocce (10 al mattino).
Poco dopo mi rivolgo a un neurologo e mi dice : va bene il Daparox , ma dobbiamo aggiungere un altro farmaco: Mutabon mite la sera.
Dopo circa un mese le cose vanno meglio pian piano inizio a stare meno stanco, riposo meglio e dopo 8 mesi di Daparox pian piano mi viene scalato, aggiungendo il Mutabon mite al mattino. Alla fine dopo alcuni mesi resto a prendere solo il Mutabon mite la sera e infine per poco tempo poche gocce di Laroxyl e stop.
Per alcuni versi va meglio, ma i dolori e la stanchezza sono sempre presenti Considerando che per sicurezza mi sono rivolto ad un reumatologo e non riscontrando niente dagli esami, mi prescrive degli integratori, ma la cosa strana è che con gli integratori (la Carnitina e simili) i dolori aumentano e i muscoli si contraggono fortemente. Peggio.
Mi sento di nuovo con il neurologo ( la persona che mi ha aggiunto il Mutabon Mite per capirci) e mi dice di prendere per un po' 3 gocce di Rivotril la sera. Dopo tanto tempo inizio a sentirmi un poco meglio. Vado da lui per un consulto e mi aggiunge 25 mg. Zoloft. Dopo qualche giorno si scatena l'inferno. Dolori dappertutto, sono rimasto a letto 2 giorni, muscolatura fortemente dolente e contratta.
Lo chiamo e lui mi dice che non dipende dal farmaco.
Cosa fare? Come si può risolvere?
Se oggi dovessi descrivere quello che avverto è questo: quando la sera mi metto a letto il mio corpo dopo poco va tutto in tensione e la mattina mi alzo come se avessi una sindrome influenzale senza febbre (dolori articolari), braccia e gambe che si addormentano. Una stanchezza che non mi permette più di vivere bene.
Perché gli integratori e lo Zoloft mi peggiorano la situazione, di molto.
Che ho?

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Quindi ora prende daparox, zoloft, mutabon e rivotril ?
Il daparox è sottodosato in generale, non capisco esattamente l'aggiunta di una piccola dose di zoloft che ruolo dovrebbe avere. Poi, che il primo impatto possa corrispondere a un peggioramento dei sintomi non è cosa strana.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 218XXX

Forse non sono stato molto chiaro. Cerco di farlo.
Dopo il lutto del mio psicanalista (2014) ho iniziato per la prima volta a prendere i farmaci come le dicevo.
Primo Psichiatra cura 10 gocce Daparox.
Secondo Psichiatra replica con 10 gocce Daparox.
Neurologo ulteriore conferma. Daparox 10 gocce+ Mutabon Mite come riferivo.
La cura con Daparox è durata circa otto nove mesi e
poi successivamente ho staccato anche il Mutabon Mite.
Per circa quattro anni non ho preso farmaci,e arriviamo al 2019 ma nel frattempo ho sempre avvertivo sempre un senso di stanchezza e di tensione muscolare. Fondamentalmente da quando vado i dolori articolari e muscolari con bruciori alle gambe si presenta di notte e mi alzo stanchissimo.
Circa due mesi fa ho chiamato il neurologo ho spiegato telefonicamente la situazione e mi di dice di prendere 3 (tre) gocce di Rivotril la sera. Mi sento meglio e vado a visita da lui. Mi aggiunge 25mg di Zoloft. Dopo 4 giorni
si scatena l'inferno dentro di me. Dolori fortissimi per il corpo, tensione muscolare altissima mi sento malissimo e resto a letto per due giorni.
Sospendo tutto e per rilassare la muscolatura per due giorni 10 gocce di Valium.
Solo ieri sera ho iniziato tramite suggerimento di una mia amica medico di prendere il Trittico 60 a gocce. Ho preso dieci gocce e mi sento molto meglio.
Questi malesseri notturni da dove scaturiscono e perché lo Zoloft mi ha provocato un grosso malessere?
Grazie mille

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Può trattarsi di una reazione iniziale allo zoloft, possibile con tutti gli antidepressivi. Non ho chiaro perché, visto che già il daparox lo conosceva e lo aveva tollerato, non sia stato riproposto quello.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 218XXX

Concordo pienamente con lei. Infatti è stato il primo pensiero. Vorrei aggiungere ancora qualcosa.
Anche se le due molecole sono diverse ma fanno parte della stessa famiglia( SSRI) e pur non potendo essere precisa una giusta equivalenza,la dose di 25 mg. di Zoloft a quante gocce di Daparox circa corrisponde?
Inoltre la sera prendendo il Trittico ( 8 - 10) gocce al posto delle tre gocce di Rivotril per conciliare il sonno in merito al fatto che la paroxetina è attivante, cambia qualcosa?
Grazie mille

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La dose di 25 mg è sotto il valore mediamente efficace di zoloft. La dose efficace di daparox va dai 20 mg in su mediamente.
Però gli effetti di primo impatto, che dipendono non solo dalla dose quanto dalla malattia, sono possibili anche con dosi piccole, e tipici quindi delle prime dosi, quelle minori.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 218XXX

Gent. mo dottore ho ripreso il Daparox (solo 5 gocce) al mattino e purtroppo c'è qualcosa che stavolta non va. Dolori per tutta la muscolatura son aumentati, mani piegate al risveglio mattutino , schiena a pezzi cervicale bloccata . Ho chiamato anche il neurologo che mi tiene in cura e momentaneamente mi ha detto di sospendere subito e prendere solo tre gocce di Rivotril la sera.almeno per tre settimane e poi di aggiornarci. Invece di stare meglio sono stato fortemente peggio.
Cosa potrebbe essere successo?
Precedentemente tutto ciò non era accaduto. Anzi le cose sono andate abbastanza bene.
Attendo un suo cortese parere.
Grazie

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quindi il medico le ha detto di riprendere il daparox ? E perché solo 5 gocce, se prima erano 10 ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 218XXX

Per vedere inizialmente se il fastidio che ho avuto sia dipeso dal Zoloft o dal tipo di farmaco SSRI. In questo momento come le dicevo sto prendendo solo tre gocce di Rivrotil la sera e sto aspettando qualche settimana per vedere gli effetti.
Grazie

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quindi 5 gocce per qualche settimana per attendere di verificare cosa ? Il daparox già lo aveva preso a dose maggiore, e con un beneficio che aveva già appurato. Non capisco il percorso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 218XXX

Stavolta mi ha creato problemi accentuando i sintomi. L'altra volta mi ha portato benessere. Questo volevo capire?
Che ne pensa?

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
A me pare semplicemente che il disturbo non sia sotto controllo, difficile attribuire a un farmaco di per sé determinati sintomi. Non avrà tollerato inizialmente lo zoloft, cosa possibile, però non vedo molta logica nel tornare ad una dose inferiore a quella precedentemente assunta di daparox, e già comunque solo parzialmente efficace.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 218XXX

Gent. mo dottore il mio pensiero sinceramente fa si che il mio problema potrebbe essere legato ad un'altra patologia che finora anche dalle indagini che ho fatto e pur non risultando nulla dovrebbero essere approfondite. Faccio un esempio : potrebbe essere stanchezza cronica oppure altro che a tutt'oggi non so.
Stamani mi sono svegliato meglio (prendo solo 3 gocce di Rivotril la sera) e proprio da qualche ora si stanno presentando dolori e bruciori per il corpo(gambe , cervicale, mani bloccate, polpacci tesi).
Il suo giudizio potrebbe essere quello di prendere altre cose in considerazione ed eventualmente a quale specialista rivolgermi?
Grazie per la sua disponibilita'

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questa sembra una caratteristica del suo disturbo, il pensiero di avere qualcosa di non identificato.
A me pare semplicemente che si stia provando una cura, ma attualmente mi pare tornando al punto di partenza.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it