Utente cancellato
Buonasera, sono una ragazza affetta da diabete mellito tipo 1.
Circa un mese e mezzo fa sono svenuta, mi sono recata in pronto soccorso e mi hanno fatto una serie di analisi e controlli, da cui sono risultati i battiti accelerati. La dottoressa mi ha segnato delle analisi per la tiroide, che ho eseguito e portato da un endocrinologa, la quale mi ha diagnosticato la tiroide di Hashimoto, ma non mi ha dato alcun farmaco.
Dal giorno che sono svenuta soffro di attacchi di panico. Ho inoltre un dolore che parte dalla mandibola sinistra, copre la spalla sinistra fino ad arrivare alle mano, che mi si addormenta.
La sera, quando mi metto a letto per addormentarmi, mi prende la tachicardia: sento il cuore battere fortissimo, spesso ho la sensazione che mi batta in testa. Durante il giorno ci sono momenti in cui mi prendono le fitte allo stomaco e al petto, verso la parte sinistra.
Sono sintomi legati all’ansia? O pensate siano legati al cuore?
Per la spalla a novembre mi recai al PS e mi diagnosticarono una Cervicobrachialgia, per cui mi diedero un medicinale omeopatico.
Per ridurre l’ansia posso prendere delle gocce?
In attesa di vostra risposta, ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
I odori che lei riferisce non hanno a che fare con il suo cuore.
Per cio che riguarda la tachicardia lei non indica un valore di frequenza che raggiunge pertanto è difficile esserle di aiuto.
Se fosse elevata forse piccole dosi di Betania bloccanti potrebbero esserle di aiuto.
Sicuramente i suoi attacchi di panico vanno affrontati con uno specialista

Cordialità

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
540839

dal 2019
Intanto la ringrazio per la sua cordialità e disponibilità; i valori della tachicardia non li conosco perchè effettivamente non misuro la pressione, ma prima di andare a letto bevo due bustine di camomilla.
Cosa è la Betania?
Con specialista si riferisce ad uno psicologo o ad uno psichiatra?
Ho timore di dire ai miei genitori che ho bisogno di andare dallo psicologo.
La mia paura più grande è quella che, andando avanti, io possa arrivare a commettere gesti estremi, quali il suicidio, ma ho un’intera vita davanti, non posso farlo.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La Betania in questo caso è un errore dì scrittura. Volevo scrivere beta bloccanti .

Non so perché lei parli di gesti estremi e di suicidio e quietato mi convince ulteriormente a consigliarle uno psichiatra

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
540839

dal 2019
Grazie Dottore.
Parlo di gesti estremi e di suicidio perché nella mia città con tre mesi due ragazzi si sono suicidati, probabilmente per problemi psicologici.
La mia paura è quella di dire ai miei genitori che ho bisogno di uno psichiatra.
Nel frattempo ci sono farmaci naturali che posso prendere per calmare l’ansia?

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Non esistono prodotti naturali ma è necessario sempre far valutare la situazione da uno specialista in psichiatria che possa inquadrare la situazione e trattarla in modo adeguato.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://wa.me/3908251881139