Utente 577XXX
Salve, volevo spiegarmi ciò che mi succede da circa due settimane.
Ho avuto una bronchite asmatica che mi ha impedito di dormire serenamente a causa della tosse.
Passati i sintomi influenzali e della bronchite mi sono trovata a non dormire più, o meglio, dormire qualche ora a notte... Inizialmente una due ore massimo, mi svegliavo con una forte sensazione d ansia.
Questi ultimi giorni a prescindere da quanta stanchezza io possa avere mi ritrovo sveglia puntualmente dopo appena un ora di sonno, riprovando a dormire nelle ore successive ma con scarsi risultati.
Non riesco.
Per poi dormire qualche ora nelle prime ore del mattino.
Ho fatto accertamenti per tiroide, risulta dalle analisi alterato solo il t3, mentre gli altri due sono nella norma.
Il mio medico dice che potrebbe essere un problema di tiroide, sentendo due specialisti mi dicono che i valori sono normali.
Come mi devo comportare?
Cosa devo pensare?
Soffro d ansia, e non riuscire a dormire non mi aiuta di certo.
Premetto che dormo solitamente 8 9 ore a notte.
Questo cambiamento repentino mi preoccupa.
Oltretutto ho sensazione di "bozzo" in gola che molto spesso mi crea fatica a deglutire e soffro di gola secca tutta la notte

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

L'elemento principale non è chiaro: il t3 è alto o è normale ? Non è possibile un parere su questo, è questione di un valore di un esame.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 577XXX

Riporto qui di seguito i valori Dell esame.
TF3- 4.3 ml
FT4- 9.6 ml
TSH - 1.33 ml.
In attesa di vostri chiarimenti

[#3] dopo  
Utente 577XXX

Intendevo dire che ci sono pareri contrastanti tra specialisti e medico di famiglia. Il mio medico afferma che ci potrebbe essere un problema di ipotiroidismo, mentre lo specialista (per il momento sentito solamente tramite telefono) afferma che questi valori siano normali. Intanto io continuo a non dormire.

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, la cosa è impossibile: i valori o sono normali, o non lo sono. "Ci potrebbe essere" non è una diagnosi, vorrei capire quale è questo valore....
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 577XXX

Ho riportato sopra i valori

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Scusi, non avevo visto. Dovrebbe mettere le unità di misura corrette, sono pmol/L, nmol/L ...per evitare errori, dovebbero essere pmol/L,
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 577XXX

Mi scusi lei, riporto correttamente così come leggo.
Ft3 4.3 pg/ml. Valore di riferimento 2.5 - 3.9
FT4 9.6 pg/ml. Valore di riferimento 6.1 - 11.2
TSH 1.33 uui/ml Valore di riferimento 0.38- 5.33

Non c è nient altro scritto. Grazie

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quindi il valore dell'ormone ft3 è alto, di poco. Il dubbio sarà derivato dal fatto che il TSH non è soppresso, ma è possibile in alcune forme.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 577XXX

Quindi la mia domanda è, potrebbe essere un problema di tiroide e non solamente conseguenze Dell ansia? Logicamente sono in attesa di visita specialistica ed esiti di anticorpi per averne la sicurezza

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'ipertiroidismo produce parametri alterati come ad esempio la tachicardia, così come può produrre ansia, sudorazione, insonnia. Di solito mancano le tematiche ansiose, i pensieri e gli atteggiamenti ansiosi rispetto ai sintomi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 577XXX

Tutti sintomi presenti... Dal primo all ultimo, tranne la sudorazione... In più perdita d'apetito specialmente la sera, nausea con agitazione soprattutto notturna.. E come ho detto nel primo messaggio sensazione di nodo alla gola.mi capita anche di dormire e non rendermene conto, con la sensazione di non aver riposato per niente, e compiere azioni assurde di notte di cui la mattina mi rendo conto. Grazie mille comunque per la sua disponibilità

[#12]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il fatto che i sintomi ci siano tutti di per sé non è dirimente, perché anche nei disturbi d'ansia prima ci sono. Alcuni forse sono più tipici, tipo intolleranza al caldo, prurito, dimagrimento spontaneo nonostante appetito.
Nell'ansia primaria inoltre ci sono spesso dei pensieri, ragionamenti, timori applicati alla vita quotidiana.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#13] dopo  
Utente 577XXX

E se fosse solo un problema di ansia per quanto riguarda l insonnia qual è la giusta strada da prendere? Ho paura che non dormirò mai più e mi porterò a vita questo problema... Vorrei tanto poter dormire una notte intera come mio solito, ma da 15 giorni a questa parte non capita mai. Risvegli su risvegli... C è la possibilità che la cosa si risolva spontaneamente o devo ricorrere a dei farmaci?

[#14]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In che senso "solo un problema d'ansia" e poi "non dormirò mai più".... Non ho capito, sarebbe quindi una cosa da nulla o gravissima ?
Non è questione di farmaci/non farmaci, ma di sapere se è una cosa o un'altra. Certo, volendo ci sono dei prodotti che comunque si adattano temporaneamente a entrambe le ipotesi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#15] dopo  
Utente 577XXX

Faremo gli accertamenti e vedremo un po' se si risolve