Utente cancellato
Salve ho preso abilify 5mg per 2 settimane circa in monoterapia, per via di un'ossessione.
Lo psichiatra mi ha sospeso la cura perche mi ha dato effetti collaterali quali: irrequietezza, tremori alle gambe ecc.
Ho notato che da quando ho preso abilify ho anche qualche alterazione per quanto riguarda l'erezione, un po' minore.
Puo dipendere dall'albilify?
Prima andava bene.
Se dovesse dipendere dall'albilify, dopo quanto tempo scompaiono gli effetti collaterali?
Ho sospeso la cura da 2 giorni.
Grazie.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Possibile, di più non si può dire. La domanda sul futuro posta così non può trovare una risposta sensata.
Se intende dopo quanto scompare un effetto dopo la sospensione, dipende, anche subito.
Non subito se una persona è spaventata, di solito ci vuole di più.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
557610

dal 2020
Cioe gli effetti collaterali spariscono con la sospensione del farmaco o meno questa è la domanda.
La paura potrebbe farli restare?

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, la paura può far sì che lei continui a studiarsi e a preoccuparsi se non vanno via o a preoccuparsi anche di tanti altri sintomi per il timore che si tratti di qualcosa che non va.
Per il resto l'effetto collaterale va via dopo un po' dalla sospensione del medicinale, ma la sua domanda mi pare più espressione di preoccupazione che una richiesta di informazione, se presa alla lettera è una domanda sul futuro.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
557610

dal 2020
Allora riformulo la domanda: un farmaco potrebbe creare degli effetti collaterali permanenti o comunque sia con un po' di pazienza svaniscono sempre del tutto?
È normale dopo una settimana dalla sospensione ( seppur l'ho usato solo un paio di settimane) sentirne qualcuno?
Grazie.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma è la stessa domanda. Dopo una settimana dalla sospensione sì, comunque, è normale che non se ne siano ancora andati.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
557610

dal 2020
Dottor pacini buongiorno.
Ho smesso con abilify gia da un paio di settimane e ora sto assumendo pregabalin sandoz e ezequa 60 mg.
Smisi di usare abilify perché mi dava pesanti effetti collaterali come irrequietezza alle gambe.
Notai anche disfunzioni sessuali.
Le disfunzioni sessuali non sono migliorate, anzi.
In queste due settimane non ho avuto più ansia al contrario di prima. Ora mi sta tornando perché ho paura di non recuperare più le mie funzioni sessuali.
Prima andava tutto bene, prima che assumevo i farmaci. Che devo fare? Possibile che questi problemi siano irreversibili?

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Però anche le medicine che prende ora possono avere effetti sessuali, quindi non è chiaro se poi si tratti di un effetto che rimane perché lo possono dare anche queste, o se sia un suo stato di preoccupazione con cui valuta male l'effettiva funzione sessuale.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
557610

dal 2020
Io prima dei farmaci stavo molto bene dal punto di vista sessuale.
A me basta sapere se questi farmaci potrebbero creare danni permanenti.
Se dipende dai farmaci, una volta finita la terapia, passa tutto?
Sento un appiattimento di tutto.
Vorrei tornare come prima.

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Guardi, se deve fare queste verifiche, può discutere col suo medico come farle e se è opportuno farle ora. Chiedersi semplicemente così a vuoto se passerà non credo le faccia bene, è una domanda ovviamente inconcludente sul piano pratico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
557610

dal 2020
Non capisco perché io non possa avere una risposta.
Se sono effetti collaterali passano o potrebbero rimanere? Tutto qui

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Perché è una domanda sul futuro. Non ne ricava nulla.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
557610

dal 2020
Non ha assolutamente senso.
Io non posso sapere se i farmaci possano creare dei danni permanenti o meno in tal senso. Credo sia assurdo

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Appunto. Ma Lei non ha chiesto questo, cosa che non risulta. Lei ha chiesto se questi effetti se ne andranno.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
557610

dal 2020
Scusi cos'è che non risulterebbe?

[#15]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Danni permanenti...Non so se si accorge che praticamente ogni parola è fonte di dubbio,. chiaramente dal suo punto di vista perché non riceve risposte chiare etc etc....
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#16] dopo  
557610

dal 2020
Uno chiede semplicemente se doversi o meno preoccupare di certi effetti collaterali.
Anziché risposte chiare, arrivano risposte filosofiche sul non pensare al futuro ecc ecc.