Tensione muscolare da ansia

Buongiorno,
Circa 8/10 mesi fa dopo uno stress lavorativo ho avuto un periodo di ansia caratterizzato da forte tensione muscolare, agitazione è un paio di attacchi di ansia.
La situazione, anche con incontri psicoterapeutici è andata migliorando.
Non ho più avuto attacchi e stati di agitazione.

Rimane comunque sempre presente una tensione muscolare sotto il mento, ai lati del collo e dietro la schiena.

Questa tensione aumenta in alcune posizioni, quando sono sdraiato e anche quando faccio attività fisica in palestra.

Volevo sapere che era normale avere ancora questi sintomi e se facevano parte del processo di guarigione oppure altro?

Grazie a chi potrà rispondermi.

Ah! Prima di questo periodo ho iniziato, circa gennaio 2019, cura farmacologica per ipertensione lieve.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 885 269
Gentile utente,

In che senso facevano parte del processo di guarigione ? Sono sintomi che sono rimasti nonostante la sostanziale remissione del problema.
La cosa è durata complessivamente quanto ?
Gli è stato dato un nome preciso, o no ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ho scritto male, fanno parte.
Diagnosticata ansia generalizzata, iniziata con tensione muscolare importante. In seguito ho avuto un paio di attacchi di ansia acuti.
Da ormai dicembre non ho più ansia intensa ma solo questa fissa tensione al collo e sotto il mento, ancora adesso. Giorni di più altri meno.
Tutto questo è iniziato a maggio dello scorso anno.
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 885 269
Gentile utente,

In tal caso è frequente che rimangano dei sintomi somatoformi, insieme di solito anche ad un'ansia di vario tipo, magari minimizzata ma ancora presente.
Le cure comprendono alcuni medicinali studiati appositamente su questo quadro, che se il disturbo persiste andrebbero considerati, perché non è una semplice reazione ansiosa che va e viene, è un disturbo con una sua forma e una certa tendenza a persistere.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno e grazie della celere ed esauriente risposta.
Attualmente, anche se con tutte le difficoltà del caso, pandemia in corso, sono in terapia con uno psicologo.
Abbiamo fatto la prima parte del percorso con tecniche di rilassamento (training autogeno) e adesso siamo passati all’ACT.
Siamo solo all’inizio però...
Avere questa tensione è la cosa che più mi infastidisce, non ho altre espressioni di ansia (attracchi di panico, disturbi, ecc ecc)
Vita sociale e lavorativa senza interferenze.

P.S. Potrebbe essere il principio attivo della pillola della pressione una possibile causa? Da quando ho iniziato la cura, dopo circa 2/3 mesi è iniziato tutto. O è solo una coincidenza/casualità?

Che cosa mi consiglia di fare?
Prendere in considerazione questo tipo di medicinale?
Dovrei prima avere un incontro con qualche specialista, giusto?
Grazie ancora.
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 885 269
Quando si parla di "tensione muscolare" si rischia di finire in una zona fumosa. La tensione deve essere misurabile, altrimenti è senso di tensione, e sarebbe comunemente presente nei disturbi d'ansia.
Pillola per la pressione quale ? - però coincidenza non la vedo, la cosa inizia dopo diverse settimane.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6]
dopo
Utente
Utente
Credo anche io sia tensione da ansia, altrimenti non avrei questa sensazione a volte sul lato destro altre sul sinistro del collo, a volte sotto il mento, altre il basso collo.
Esattamente dopo qualche giorno aver iniziato la cura con olpress 20 mg (questo il nome della pillola) ho iniziato con pensieri intrusivi sfogati poi dopo due/tre mesi con attacco di ansia intenso, ; dubito la relazione ma due domande me le faccio.
Per quanto riguarda l’utilizzo di medicinali come indicato nelle precedenti comunicazioni cosa mi consiglia di fare?
Fino ad ora non ho mai preso farmaci, solo psicoterapia
Grazie ancora
[#7]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottore,
Scusi di nuovo, ma non ha dato seguito al consulto e sinceramente volevo sapere da un professionista un consiglio su come comportarmi.
Crede sia opportuna una visita presso uno studio e pensare ad una cura farmacologica?
Secondo lei è possibile avere una forma d’ansia solo somatica?
Così come sta succedendo a me?
Grazie
[#8]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 885 269
Dire che una visita psichiatrica è opportuna, ansia "solo somatica" no, ha appena detto "o iniziato con pensieri intrusivi sfogati poi dopo due/tre mesi con attacco di ansia intenso, ; ". Di somatico eventualmente c'è il resto, ma somatico può significare che si esprime nel corpo, o che è riferito al corpo.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#9]
dopo
Utente
Utente
Buonasera e grazie della risposta.
Saluti

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test