Utente
Buon giorno ho 18 anni
Scrivo qui perché ho bisogno di aiuto...
Sono un mese che già soffrivo di attacchi di panico e distacco dal mondo... dalla realtà ansia ecc...
Ora sono passati un po di giorni che vado dalla psichiatra e dalla psicologa dove mi hanno diagnosticato un disturbo d'ansia e depersonalizzazione e derealizzazione,
Mi hanno dato daparox e lexotan
Lo prendo da una settimana il problema e che non vedo nessun miglioramento...
Anzi mi sveglio la mattina e ho paura di tutto quello che mi circonda incomincio a chiedermi dove sono?

Perche sono qua... cosa ci faccio... ecc...
Come se mi facesse paura la vita...
E mi sento solo protetta nel mio letto non capisco più che fare... ho continua angoscia... ansia paura... e sto solo bene quando dormo...
Mi sento come se non fossi di questo pianeta come se fossi intrappolata soffocata...
E incomincio a sentire che la vita non è per me magari...
Non mi va di far nulla...
Ho già detto questo alla mia psichiatra e psicologa e mi ha detto di aumentare la dose dei farmaci boh...
Mi sento sempre come se devo scappare dalla vita da tutto... non capisco ho bisogno di aiuto non riesco a star tranquilla...
Ringrazio tanto..

[#1]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Buon giorno,
i farmaci che Le sono prescritti devono dare beneficio, ma richiedono un certo tempo prima che si vedranno i risultati: due, tre settimane circa. Nel frattempo, stare a letto, dormire un po' di più potrebbe essere d'aiuto, perché il Suo organismo ha perso molte forze a causa dell'ansia e degli attacchi di panico. Anche non uscire sarebbe corretto, perché siamo in regime di quarantena (tutto il paese). Mantenga i contatti con la Sua psichiatra.

Non abbia paura che rimarrà in questo stato: certamente tornerà alla vita normale.

Ma vorrei anche capire: è tutto cominciato un mese fa ? Non Le succedeva mai prima ? Possibile che quello che succede con Lei sia in funzione di certe circostanze di vita ?
Dr. Alex Aleksey Gukov


[#2] dopo  
Utente
La ringrazio davvero tanto per aver risposto davvero..
Comunque ne soffrivo già quando avevo 13 anni di attacchi di panico e ansia ma ne sono uscita da sola senza consultare nessuno..
E stavo bene bene davvero fino hai 18 anni infatti ero così felice di esserne uscita pensavo non mi ritornasse più, comuqnue era un ansia gestibile ero positiva..non pensavo che mi succedesse qualcosa da un momento al altro..ora e venuta forte sento che non riesco a gestirla, non mi entusiasma nulla di quello che faccio non voglio neanche aprire gli occhi...solo il fatto di aprirli mi mette fastidio e ansia..
Mi sento non lucida continuo a farmi domande esistenziali, ho continuamente immagini di me che sto male che svengo, immagini che sono sola al buio..
Ma è normale che io abbia paura di tutto quello che mi circonda,
Avevo avuto un miglioramento questa settimana poi 3 giorni fa e venuto a mancare mio nonno..che abita sotto casa mia nello stesso palazzo
La mia psichiatra mi dice di fare una routine tipo lavare, sistemare la casa..ecc..
Ma io voglio solo stare nel letto e rilassarmi, mi mette ansia tutto..e possibile che la vita mi mette ansia e paure?

[#3]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
La Sua psichiatra Le ha dato un buon consiglio (impegnarsi nella routine dei lavori domestici), ma questo potrebbe tornare utile dopo, fra qualche giorno. Ora invece è normale che Lei avverte bisogno di stare nel letto e rilassarsi. Succede. che la vita intorno è dura, e la malattia può essere venuta proprio per permetterci uno stacco temporaneo.
Dr. Alex Aleksey Gukov


[#4] dopo  
Utente
La ringrazio di aver risposto davvero,
Sono tanto spaventata la notte mi sveglio e guardo quanto manca per la mattina..la mattina mi sveglio e non voglio aprire gli occhi e incomincio a pensare che la vita non ha senso che mi sento soffocata che non voglio alzarmi e in questi giorni molto di più..
Spero sia normale perché non vorrei mai ammalarmi di depressione..
E in più..a volte penso che non voglio più vivere..
Cioe non voglio ne vivere e ne morire...
Non capisco..sono molto confusa mi viene tanto da piangere..non so..non vorrei mai ammalarmi la ringrazio e stato gentilissimo..