Utente 138XXX
soffro di problemi legati alla depressione e ansia da circa 15 anni
vivo tra alti e bassi con questa malattia e sono sempre piu' stanco
ho fatto delle cure con farmaci ma non li tollero molto
attualmente prendo il mutabon e frontal 0,50 alla sera per dormire perche' soffro anche di insonnia .faccio un lavoro molto stressante con molte responsabilita'
vorrei sapere cosa mi consigliate di fare e se conoscete qualche bravo specialista dalle mie parti
grazie

[#1]  
Dr. Silvio Presta

28% attività
0% attualità
4% socialità
FOLLONICA (GR)
SERRAVALLE PISTOIESE (PT)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
Caro utente,
credo che sia certamente possibile personalizzare con cura un trattamento farmacologico che risulti efficace e ben tollerato, per cui non si perda d'animo. A Genova può rivolgersi al Prof. Gianfranco Placidi, Ordinario di Psichiatria a Firenze e competente in psicofarmacologia clinica.
Cari saluti
Silvio Presta

www.silvio-presta-psichiatra.tk
Silvio Presta

[#2]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

e' necessaria una terapia farmacologica adatta alla sua condizione.
Puo' rivolgersi ai Servizi Psichiatrici Territoriali della sua zona per una visita.

Cordiali Saluti
Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#3]  
Dr.ssa Flavia Ilaria Passoni

24% attività
0% attualità
12% socialità
CARNATE (MB)
ARCORE (MB)
MONTICELLO BRIANZA (LC)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
la presonalizzazione di un trattamento farmacologico "su misura" è proprio il primo passo da compiere. Data la cronicità e la pervasività del disturbo,potrebbe risultre utile, se non l'ha mai effettuato e se si rivela compatibile, un consulto per verificare la possibilità di un percorso psicoterapeutico che le offra sostegno psicologico e la possibilità di lavorare su aspetti personali e relazionali precedentemente trascurati, al fine di incrementare la qualità della vita quotidiana.
Con i migliori auguri

F.I.Passoni
studiopsicologia1@libero.it
F.I.Passoni
Dir. di SYNESIS, Centro di Consulenza Psicologica, Psicoterapia & Ipnosi Clinica

studiopsicologia@hotmail.it

[#4] dopo  
Utente 138XXX

Vi ringrazio delle risposte
Ho fatto negli anni diverse cure con farmaci come zoloft
(l'ultimo) effexor e altri di cui non ricordo il nome
poi quando ho deciso di provare a sospendere mi è stato consigliato il mutabon che viene usato nei trattamenti di mantenimento .poi ho provato a dimezzare e sospendere
anche questo ma sto molto male e quindi lo continuo a prendere
non so cosa fare e sono un po' preoccupato perche'ho un bimbo piccolo e a volte non ho neanche la forza di giocare con lui ....affronto le mie giornate e impegni con grande fatica
datemi altri consigli se potete
Grazie ancora

[#5]  
Dr. Silvio Presta

28% attività
0% attualità
4% socialità
FOLLONICA (GR)
SERRAVALLE PISTOIESE (PT)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
Caro utente,
credo che non ci siano altri consigli da dare. E' pertanto necessario, senza ulteriori indugi, che lei riprenda in mano la situazione con un clinico realmente competente.
Saluti
Silvio Presta

www.silvio-presta-psichiatra.tk
Silvio Presta

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#7]  
Dr. Giovanni Ronzani

28% attività
16% attualità
16% socialità
MORLUPO (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
Dalla sua breve comunicazione, mi pare che finora nonn sia stata presa in considerazione la possibilità di affrontare il problema attraverso un approccio psicoterapeutico. Personalmente credo che potrebbe essere una opportunità da non scartare. Per quanto riguarda la scelta del terapeuta suggerirei di orientarsi verso un cognitivista. Un elenco dei cognitivisti è reperibile sul sito ufficiale della SITCC, all'indirizzo www.SITCC.it. Tenga comunquer presente che una psicoterapia va a buon fine solo se si riesce a stabilire un buon rapporto terapeutico, quindi, indipendentemente dalla bravura del terapeuta è immportante riuscire a "prendersi" con lui.
Cordiali Saluti
Dr G. Ronzani
Cordiali Saluti

dr Giovanni Ronzani

[#8] dopo  
Utente 138XXX

gentile dottore
perche' mi suggerisce un cognitivista?
mi potrebbe spiegare cosa significa terapia cognitiva??

grazie

[#9]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Alcuni studi effettuati di recente mostrano una maggiore efficacia della psicoterapia cognitiva rispetto ad altre.

Pertanto, puo' poi rivolgersi ad uno psicoterapeuta cognitivista per poi fare tutte le domande per le quali necessita di una risposta professionale

Cordiali Saluti
Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#10]  
Dr. Claudio Lorenzetti

24% attività
4% attualità
12% socialità
VIGEVANO (PV)
BIENTINA (PI)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
il fatto di avere continui episodi di depressione potrebbe essere imputabile a dosi insufficenti di antidepressivi o assunti in modo incostante o per periodi troppo brevi. Quanto alle terapie di mantenimento non mi risulta che possano essere fatte con farmaci tipo Mutabon: le forme ricorrenti specie se dello spettro bipolare devono essere trattate per la prevenzione delle ricadute con degli stabilizzatori dell'umore. Infine il Frontal non è un buon farmaco per l'insonnia: prima di tutto il suo uso prolungato dà dipendenza e assuefazione, in secondo luogo può aggravare una sindrome depressiva, in terzo luogo ha una vita nel sangue troppo breve. Esistono dei sonniferi che non danno dipendenza e depressione (es. antiistaminici e antidepressivio di tipo sedativo). Anch'iole suggerisco di contattare il Professor Gianfranco Placidi a Genova.
Cordiali saluti.

Dr. Claudio Lorenzetti
Dr. Claudio Lorenzetti

[#11] dopo  
Utente 138XXX

Gentile dottore
sono stato finalmente da uno psichiatra qui nella mia zona
mi ha dato la fluoxetina da 20 mg alla mattina insieme al frontal 0.50 alla mattina e sera .poi mantengo la melatonina che stavo gia' prendendo

come vi sembra come cura?
grazie

[#12]  
Dr. Claudio Lorenzetti

24% attività
4% attualità
12% socialità
VIGEVANO (PV)
BIENTINA (PI)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Se il Frontal lo deve prendere per qualche giorno o al massimo poco più di una settimana può andare bene altrimenti non sarei daccordo. Circa la fluoxetina, si tratta di un buon antidepressivo piuttosto "collaudato", su di essa però non posso esprimere un giudizio preciso in quanto non visitandola non posso fare una corretta diagnosi e quindi non posso giudicare nello specifico un trattamento.
Cordiali saluti.

Dr. Claudio Lorenzetti
Dr. Claudio Lorenzetti