Utente
salve,
ho quasi 32 anni e da un po' ho un disturbo anomalo al quale non so dare una spiegazione, nel senso che non saprei in che sede fisica del corpo si concentra.
In breve, con periodicità variabile mi capita di avvertire una sensazione di oppressione al torace che dura pochissimi attimi, questo sintomo coinvolge la zona del cuore, stomaco e polmone destro...ma non saprei ricondurlo a nessuno di questi 3 organi in quanto non è un dolore ma somiglia a qualcosa tipo asma e si verifica in circostanze più o meno particolari,cioè, in alcune posizioni scomode, in casi di stress(con mancanza di sonno e tensioni particolari) e credo che incida molto anche la presenza di aria nell'intestino ancora non espulsa...volevo chiedere che analisi mi consigliate, il mio medico aveva suggerito una gastroscopia per verificare se sitrattasse di ernia iatale visto che spesso ho anche raucedine e saliva abbondante e densa...Io volevo semplicemente chiedere se poteva dipendere da un fattore d'ansia, preciso che sono un tipo molto ansioso e mi sento male se solo vedo uno che sta male, per di più dormo poco e male, e vivo una sorta di depressione da un bel po.
ringrazio chiunque sappia indirizzarmi o darmi un parere esperto.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

i fattori ansiosi possono essere presi in considerazione di assenza di altre patologie.
La gastroscopia e' un esame invasivo ma comunque efficace nella valutazione di un disturbo specifico.

Generalmente, l'iperacidita' puo' essere associata a fenomeni ansiosi.

Ha effettuato esami generali per valutare il suo stato di salute?
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139