x

x

Cura per doc

Buongiorno,
per disturbo ossessivo-compulsivo assumo:
10 mg abilify;
100 mg sertralina;
10mg stilnox;
25 gocce di alprazolam.


Poiché sono davvero in difficoltà economicamente, volevo gentilmente chiedervi se per le benzodiazepine (farmaci in fascia C) c'è il modo di ottenerli gratuitamente.
Non posso permettermi di pagare per dovermi curare.


Se vado al Centro di Salute Mentale me le passano gratuitamente?


Grazie
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.8k 927 271
E' possibile che ci sia una voce di esenzione per i farmaci di fascia C su base economica, può chiedere al suo medico curante o alla ASL, credo che siano disposizioni locali che possono variare.
Al di là di ciò consideri anche se invece sia il caso di farsi guidare nello scalaggio di tali componenti, visto che non rivestono un ruolo terapeutico, e anzi assunte in questo modo possono peggiorare l'andamento di alcuni sintomi ansiosi.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
dopo
Utente
Utente
Egregio Dottor Pacini,
ho già discusso con il mio psichiatra sull'utilizzo delle benzodiazepine e non c'è alternativa.

L'alternativa sarebbe sostituire aripiprazolo con un composto maggiormente sedativo, come l'olanzapina o il risperidone, ma già provai lo Zyprexa in passato e mi fece mettere su diversi Kg oltre a provocarmi forte sonnolenza diurna.

Non c'è alternativa all'utilizzo delle benzodiazepine quindi
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.8k 927 271
Non è che non c'è alternativa, è che non hanno alcun effetto se assunte in questo modo, e anzi tendono a peggiorare il controllo dell'ansia. Non è questione di avere alternativa. Un conto è l'uso al bisogno, altro è l'uso regolare, che per questi due prodotti non ha senso, farmacologicamente.

Lei farmacologicamente sta assumendo i primi due farmaci, con un'efficacia probabilmente peggiorata dall'effetto su e giù dell'ansia prodotto dall'assunzione regolare di un sonnifero e un ansiolitico.

Non ha effetto sedativo da questi farmaci, né sul sonno, e quindi il punto non è pensare a qualcosa di alternativo a questi farmaci sul sonno e sull'ansia. Se mai se deve migliorare la cura, il ragionamento va fatto su altri e in altri termini.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#4]
dopo
Utente
Utente
Egregio Dottor Pacini,
io ho fatto presente più volte al mio psichiatra che le benzodiazepine non andrebbero utilizzate nel lungo termine, ma non vuole ascoltarmi.
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.8k 927 271