Utente
5 mesi fa con il consenso dopo una visita del mio medico ho cominciato ad assumere il sereupin 20 mg a causa di ansia e doc da relazione.
Di pensieri ossessivi ne avuti di vario genere ma il più brutto è proprio quello rivolto al mio compagno.
Sono sempre stata una ragazza ansiosa ma da dopo la gravidanza è peggiorata.
Fin ora ho assunto il sereupin fino ad arrivare a 60 mg al giorno e devo dire che stavo decisamente bene.
Da un mese a questa parte da 60 sono tornata a 20 mg sempre su ordine del medico, perché stavo molto meglio, pero ho notato che da una settimana mi è tornata una forte ansia e pensieri ossessivi prima di avere un tumore e poi di nuovo verso il mio compagno.
Questa volta sono brutti, sempre più forti e veritieri e in più derealizzazione e continue scosse alla testa.
Ho chiamato il mio medico e gli ho detto che forse era meglio continuare con una dose almeno di 50 mg ma lui ha detto che non serviva.
Mi ha segnato lo xanax 3 volte al giorno e sereupin 40 mg, ma secondo il mio parere sono pochi.
Vi porgo questa domanda gentili dottori, secondo voi si può trattare di una ricaduta dovuta alla diminuzione cosi rapida del farmaco?
Possono i pensieri ossessivi diventare sempre più forti?
Grazie

[#1]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Il disturbo ossessivo richiede di solito dosaggi elevati di paroxetina. Il suo medico ora le ha consigliato di tornare a 40 mg, perché l'aumento dev'essere progressivo. Una volta raggiunta la dose terapeutica (cioè quella che funziona per lei) questa va mantenuta per almeno un anno, ed è consigliabile farsi seguire da uno specialista in psichiatria, perché il disturbo ossessivo è una patologia curabile, ma impegnativa.
Franca Scapellato

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua risposta, si piano piano torno a 60 mg anche se il mio medico mi ha detto che devo aspettare comunque 2 Sert per rivedere l effetto. Dottoressa come mai questi pensieri mi fanno sentire apatica? Senza emozioni, mi fa vedere il mol compagno in maniera diversa, solo con difetti ma io lo amo tanto. È tutto frutto della mia mente ma mi fanno stare male. Possono i pensieri aumentare di intensità in questa patologia? Cioè che fanno sembrare tutto molto reale? È come se il mio cervello fosse un cd che ripete sempre le solite cose non lo ami, lascialo ti sei stancata, lascialo e vado in ansia. Io invece sto bene con lui

[#3]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Purtroppo il doc è così, un rimuginare continuo degli stessi pensieri. Più discute nella sua testa coi pensieri e più i pensieri rimangono e peggiorano.
Franca Scapellato

[#4] dopo  
Utente
Sembra tipo un film, come sto un po meglio ricominciano, sono tipo imbambolata

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Ripete continuamente la stessa richiesta nella modalità tipica del suo disturbo.


Il suo psichiatra deve stabilire i dosaggi e le terapie per farla stare meglio, le continue variazioni non sono utili, se ritiene di dover ricevere altri pareri deve cambiare psichiatra per una visita diretta.



Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139