x

x

Ansia e doc pensieri ossessivi

Sto prendendo il sereupin da 4 mesi a causa del disturbo ossessivo da relazione, cambiando dose, secondo il parere del mio neurologo, in base al mio stato d animo.

L ultimo periodo mi sono sentita meglio cosi sono passata da 60 mg a 40 mg diminuendo piano piano.

Ho avuto giramenti di testa e ansia e i miei pensieri ossessivi erano basati sulla convinzione di avere una malattia alla testa.

Passata questa ossessione, da un giorno all altro, mi è ricomparsa la solita ossessione di non provare più niente verso mio marito m, nessuna emozione e che non mi piace neanche più.

La follia!! ! Mi sta ricominciando di nuovo sempre nella maniera più intensa e veritiera.

Secondo il vostro parere si può trattare di una ricaduta?

Il sereupin è adatto per la cura di questo disturbo o dovevo continuare con la dose alta?
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 899 61
Non è chiaro perchè quando ci si sente meglio la terapia viene ridotta come se stesse assumendo una vitamina.

Ciò che riduce i sintomi è il dosaggio adeguato e mantenuto nel tempo, invece si arriva alla riduzione.

Mi farei due domande sulle motivazioni delle riduzioni piuttosto che su altro.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
Dovrei tornare alla dose di prima?
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 899 61
[#4]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
Secondo lei si tratta di una ricaduta?
[#5]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
Come mai questa volta i pensieri sembrano ancora più veri? Mi fanno stare male. Attendo risposta grazie

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto