Utente
Salve sono in cura per depressione ricorrente con efexor 75 rp e caebonlitio 750.
La settimana scorsa il mio psichiatra mi ha voluto abbassare l efexor da 75 a 37, 5 (senza passaggi graduali e sono molto sensibile ai farmaci).
Dopo pochi gg ho iniziato ad accusare diarrea, nausea inappetenza e debolezza che durano da più di 3 gg.
Non riesco a capire se è una gastroenterite o se sono sintomi che possono essere legati a questo abbassamento di dosaggio che ho avvertito forse in maniera troppo brusca.
Grazie mille

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Non c’è la possibilità di ridurre il farmaco in modo intermedio per cui la riduzione è corretta.

I sintomi lamentati sono aspecifici e potrebbero non dipendere dalla riduzione.



Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139