Utente
Buona sera dottori, allora premetto che sono un soggetto molto ansioso, infatti soffro di attacchi di panico ansia appunto! Ne soffro da 10 anni ormai, è solo da novembre scorso ho cercato una mano da una psicologa che ancora tutt’ora vado e poi successivamente dalla psichiatra, abbiamo iniziato delle cure per vedere come reagivo, ne abbiamo provate di tutte e di più ma non siamo mai riusciti a trovare la cura giusta.

Elopram cybalta da 30 da 60 mirtazapina ovviamente associate a degli ansiolitici ovvero l’en! I primi giorni andavano bene poi appena faceva effetto l’anti depressivo crollavo di nuovo.
Da due settimane a questa parte non ce la facevo più ho chiamato la psichiatra dicendogli che non andava bene ancora e lei mi aveva detto che sono troppo sensibile agli antipodi depressivi e dovevo toglierli, stavo eseguendo questa cura 1cp di en alla mattina 1cp al pomeriggio e mirtazapina da 30 prima di andare a dormire.
Mi ha fatto sospendere la martazapina da 30 a 15 per 3 giorni per poi toglierlo, e mi ha lasciato solo l’en alla mattina e pomeriggio, non vi dico non riuscivo più a dormire la notte, mi sento insoddisfatto cupo ho perso le emozioni e come se fossi entrato in un buco senza luce.
Come faccio?
Questi penso siano sintomi di depressione, poi non so! Sono andato dal dottore e mi ha prescritto xanax 3 volte a giorno mattina pomeriggio e sera.
Ma la cosa non è cambiata assolutamente, mi ha anche messo a contatto con uno psichiatra che conosce e avrei l’appuntamento verso ottobre, ma io così non resisto è una settimana che tengo dentro e mi sento esplodere!

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cioè intende che prendendo gli antidepressivi iniziava a star bene per qualche giorno e poi ricadeva ?
Questo può significare che forse la diagnosi è diversa. Anche il discorso "sono troppo sensibile agli antipodi depressivi e dovevo toglierli" farebbe pensare a un cambio di diagnosi, però la cosa strana è che oltre a toglierli non è stato fatto praticamente niente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
Sì esatto i primi giorni stavo bene poi appena cominciava a fare effetto l’anti depressivo ricadevo.
In che senso la diagnosi è diversa?
Li ho tolti da poco una settimana circa, ma prima non mi sentivo mica così, e come se mi fossi spento! Non so come fare!

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Nel senso che quando si ha questo tipo di decorso si può sospettare che non si tratti di una malattia depressiva, dato che la risposta agli antidepressivi non è quella che deve essere. Non è l'unico tipo di disturbo in cui compaiono delle fasi depressive, per cui dire fase depressiva non equivale a dire malattia depressiva.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"